41 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
becam

Vaccinazioni: ecco tutta la storia

18 Luglio 2012#13:55 | pubblicato da: Massimo Valente | un commento

Il documento che proponiamo di seguito, pubblicato dall'International Medical Council on Vaccination è firmato da 83 tra medici, infermieri e scienziati che si sono pronunciati in prima persona sui danni da vaccino per la salute dei bambini e adulti.

L'International Medical Council on Vaccination è un'associazione americana di medici, infermieri e altri professionisti qualificati, il cui scopo è quello di contrastare i messaggi sostenuti dalle aziende farmaceutiche, dal governo ed agenzie medici sulla sicurezza ed efficacia dei vaccini. Le conclusioni a cui giungono sono state raggiunte individualmente da ciascun membro del Consiglio, dopo migliaia di ore di ricerca personale, di studio e di osservazione.
E' possibile scaricare qui il documento integrale in lingua inglese, pubblicato a febbraio 2011.

Di seguito, invece, la traduzione integrale del testo.

Vaccini: ecco tutta la storia

Tutti i firmatari del documento (di cui potete leggere i nomi nel documento sopra) sono pediatri, fisici di famiglia, neuro chirurghi, prof. di patologia, chimici, biologi ed immunologi. Tutti hanno effettuato una ricerca indipendente giungendo alle conclusioni contenute nel presente testo.
Le sigle accanto ai nomi dei firmatari. MD, DO, MB, MBBCh sono le sigle indicanti dottori in medicina, osteopati. ND indicano coloro che hanno avuto una formazione medica e sono dottori in alcuni settori specifici; FNP indica la professione infermieristica di famiglia.

Ti meravigli del fatto che i medici non conoscano le cause di tante malattie? Tutto ciò avviene perché sono portati ad ignorare la relazione esistente tra le malattie ed i vaccini. Queste sono alcune delle patologie che hanno un'associazione documentata con i vaccini:

  • allergie ed eczema
  • artrite
  • asma
  • autismo
  • reflusso gastroesofageo che richiede la somministrazione di protoni inibitori al bambino provocando molti effetti collaterali
  • cancro
  • diabete in età adolescenziale e nell'infanzia
  • malattia ai reni
  • aborti spontanei
  • lunga lista di malattie neurologiche ed autoimmuni
  • mortalità infantile
  • e molto altro...

Quelli che seguono sono conosciuti come effetti collaterali da vaccino, documentati nella letteratura medica e/o negli inserti speciali:

  • Artriti
  • Coaguli sanguigni
  • Attacchi di cuore
  • Sepsi
  • Infezioni alle orecchie
  • Debolezza e sensazione di fratture ossee
  • Insufficienza renale che richiede la dialisi
  • Epilessia
  • Severe reazioni allergiche come orticaria e anafilassi
  • Morte improvvisa
  • Molte diagnosi comuni emesse dagli stessi ospedali
  • Il National Vaccine Injury Compensation Program, (NVICP) ha messo a disposizione più di 1,2 miliardi di dollari per risarcire i danni a bambini e adulti causati da vaccini.

L'Autismo è associato ai vaccini

  • L'Autismo è stato raro sino a quando, nel 1991, le vaccinazioni di massa non hanno subito un'accelerazione con l'introduzione del vaccino per l'epatite B e quello per la meningite.
    Decine di migliaia di genitori attestano che l'autismo è comparso nei loro bambini in tenera età, a breve distanza dalla somministrazione di questi ed altri vaccini.
  • Studio delle informazioni sul sito: www.fourteenstudies.org. Troverai che gli studi che negano l'associazione tra autismo e i vaccini sono ricchi di lacune.

Le case farmaceutiche, le compagnie di assicurazioni ed il sistema medico si arricchiscono quando tu stai male

  • I vaccini non danno un'immunità a lunga durata, questo significa che sono richiesti alcuni richiami.
  • Ogni richiamo aumenta il rischio di ulteriori effetti collaterali
  • Gli effetti collaterali dei vaccini possono far star male per il resto della tua vita. Non a caso esistono molti farmaci per trattare tali effetti;
  • In America né le compagnie farmaceutiche né i medici possono essere citati in giudizio quando accade qualcosa per effetto di un vaccino. Entrambe sono protette da una legge sui danni da vaccino per i bambini che risale al 1986, firmata dall'allora Presidente Ronald Reagan: "Nessun produttore di vaccini potrà essere perseguito per i danni da essi indotti o per morte" (Atto pubblico 99-660).

Molti medici e professionisti della salute non si sottopongono a vaccinazioni né vi sottopongono i propri figli. Perché?

  • Sanno che i vaccini non hanno una prova sulla sicurezza o l'efficacia
  • Sanno che i vaccini contengono sostanze pericolose
  • Sanno che i vaccini causano seri problemi di salute
  • Hanno trattato pazienti vittime di seri effetti collaterali dei vaccini.

Le uniche persone che beneficiano dello stare in salute sei tu e coloro che ci tengono a te.

  • Le compagnie farmaceutiche hanno infiltrato e mantenuto il controllo sull'intero sistema Sanitario, comprese le scuole mediche, i giornali medici, gli ospedali, le cliniche e farmacie locali. Il vero mezzo di sussistenza di un medico si basa sulla fede cieca, il non porsi troppe domande su ogni aspetto dei vaccini. Anche quando l'ovvia evidenza di danni da vaccino accade dinanzi agli occhi di un dottore, egli non è mai disposto ad accettare il vaccino come la causa. Sebbene la scienza non corrotta e la medicina supportino il rigetto dei vaccini, ammetterlo può diventare un suicidio per la carriera professionale.
    I firmatari di questo documento rischiano questa fine arditamente per la tua sicurezza e quella di tuo figlio.
  • Gli ospedali beneficiano finanziariamente dai ricoveri e dai test
  • Le compagnie farmaceutiche guadagnano milioni di dollari dai vaccini
  • Le compagnie farmaceutiche guadagnano decine di milioni di dollari dai farmaci somministrati per trattare gli effetti collaterali e le malattie a vita causate dai vaccini
  • I vaccini sono la spina dorsale del sistema medico. Senza di loro i costi della salute diminuirebbero perché avremmo una società più sana. Abbiamo scambiato la varicella per autismo, l'influenza per asma, le infezioni alle orecchie per diabete e la lista potrebbe continuare. Nello zelo di eliminare una breve lista di microbi relativamente benigni abbiamo commercializzato malattie temporanee per pervasive, disturbi di lunga durata, disordini, disfunzioni e disabilità.

Quanti vaccini esistono?

  • Se i bambini americani ricevessero tutte le dosi di tutti i vaccini esistenti vi sarebbero iniezioni fino a 35 dosi che contengono 113 differenti tipi di particelle di malattie, 59 differenti sostanze chimiche, 4 tipi di cellule animali/DNA, DNA umano da cellule di feti abortiti e albumine umano.
  • Se pensi di non doverti preoccupare degli effetti dei vaccini perché i tuoi figli sono grandi, pensaci. Ci sono almeno 20 vaccini in fase di sviluppo che riguardano principalmente adolescenti e adulti.

Alcuni ingredienti dei vaccini: com'è possibile che i vaccini siano dannosi per la tua salute?

  • Essi disperdono virus e batteri dal trattamento delle cellule animali che sono utilizzati per la produzione di vaccini
  • Il mercurio, una neuro-tossina ben conosciuta, si trova nelle multi dosi di vaccini in tutto il mondo.
  • Alluminio: un veleno che può causare la degenerazione del midollo osseo e del cervello.
  • Cellule animali dalle scimmie, reni di cane, polli, mucche e umani
  • Fluido per imbalsamare, conosciuto per le sue proprietà cancerogene
  • Polisorbato 80, conosciuto per l’infertilità nei gatti femmina e atrofia testicolare nel maschio.
  • Gelatina proveniente da maiali e mucche, conosciuta per causare reazioni anafilattiche che si trova in grande quantità in MMR, vaccini per la varicella ed herpes
  • Monosodio glutammato MSG nei vaccini da inalazione per influenza e conosciuto per l'aver causato disturbi metabolici, come il diabete ed altri disturbi neurologici.

Conflitto di interessi

  • Le stesse persone che creano le regole e le raccomandazioni sui vaccini guadagnano dalle vendite dei vaccini stessi. Per esempio la dottoressa Julie Gerberding che è stata in carica per 8 anni alla CDC, è adesso il presidente della Merck. Il Dr. Paul Offit, membro del Advisory Committee on Immunization Practice (ACIP) ha sviluppato e inventato il suo vaccino personale.
  • Secondo la CDC in media, un gruppo di 10 pediatri americani hanno da vendere nel loro studio oltre 100ml dollari di inventario di vaccino. Questi dottori guadagnano molti soldi dalle visite in ambulatorio e dalla somministrazione di vaccini ai bambini, oltre alle visite in ambulatorio per valutare le reazioni ai vaccini.
  • I pediatri americani ricevono anche dei bonus dalla HMO per mantenere alto il livello di vaccinazione; hanno anche raccontato di essere stati rimproverati dalle compagnie di assicurazione qualora i loro vaccini diminuissero.

C'è una ricerca che mostra la differenza tra bambini vaccinati e non vaccinati?

Il progetto Cal‐Oregon sponsorizzato dalla Generation Rescue ha intervistato i genitori dei bambini vaccinati e non vaccinati in America. Dei 17.674 bambini che hanno preso parte alla ricerca, i risultati  mostrano che:

  • I bambini vaccinati hanno avuto il 120% in più di asma
  • I bambini vaccinati hanno avuto il 317% in più di  ADHD
  • I bambini vaccinati hanno avuto il 185% in più di disordini neurologici
  • I bambini vaccinati hanno avuto il1 46 % di autismo

Le ragazze rappresentano solo il 20% del numero totale di bambini intervistati.
Per leggere una relazione sulla bassa incidenza di autismo tra i non vaccinatihttp://childhealthsafety.wordpress.com/2009/06/03/japvaxautism/http://childhealthsafety.wordpress.com/2010/02/08/britvaxautism/

Esenzione dei vaccini (negli Stati Uniti)

  • Tu hai il diritto di rifiutare: esercitalo
  • Il tuo bambino non deve essere vaccinato per poter andare in una scuola pubblica
  • Ogni Stato ha delle esenzioni che riguardano il diritto di rifiutare vaccini non richiesti
  • Trova un professionista della salute che è d'accordo con la tua scelta di non vaccinare e che ti rispetta.

(Tutte le informazioni per ciò che riguarda lo stato dei fatti in Italia: Associazioni italiane per la libertà delle vaccinazioni)

Molti scelgono la salute e la sicurezza dicendo NO ai vaccini

  • I gruppi che generalmente non vaccinano, includono gli osteopati, chiropratici
  • Migliaia di testimonianze scritte dai genitori di bambini non vaccinati circa lo stato di robusta costituzione del bambino si trovano in molti siti on line…
  • Le decisioni sui vaccini dipendono da te e dal tuo partner e nessun altro deve saperle. Non è un business per i membri della tua famiglia, o per i tuoi parenti

Per essere in buona salute hai bisogno di prendere l'iniziativa ed imparare nuove cose

  • La scelta sicura è quella di dire no ai vaccini. Si può esercitare il controllo sulle scelte sanitarie per voi stessi e i vostri figli; è sul risultato di una vaccinazione che non si ha nessun controllo;
  • Non hai bisogno di un pediatra che pesi e misuri tuo figlio e gli dia farmaci; rivolgiti anche ad un naturopata, un osteopata, un chiropratico o un dottore di medicine orientali o omeopata. Potrai scoprire che gli osteopati sono molto più aperti di mente sulle scelte di non vaccinare i bambini;
  • I bambini nascono con potenti difese naturali, se non fosse così morirebbero dopo la nascita. Enormi cascate di processi di complessità immune nascono con le prime lacrime; questo deve accadere in modo naturale, senza l'interruzione causata dalle iniezioni di sostanze tossiche;
  • Scopri l'importanza della febbre, di come curarla a casa e quando devi chiamare il dottore. Molte febbri si risolvono per conto proprio, con una cura e un supporto in poche ore;
  • Cerca di capire che il tuo bambino può essere vaccinato e contrarre comunque la malattia che desideri prevenire. I vaccini potrebbero non proteggere come invece la gente crede siano capaci. La salute non può passare attraverso un ago;
  • Impara che le cose più importanti per essere in salute sono: una buona nutrizione, acqua pura, dormire adeguatamente, attività fisica e felicità.
  • Impara alcune semplici informazioni sulle vitamine, specialmente quelle sulla vitamina D3;
  • Impara a come usare erbe basiche e omeopatia basica per la salute e per curare le malattie minori;
  • Impara più del tuo medico relativamente ai vaccini. Egli, probabilmente non avrà mai letto sui vaccini, eccetto le pubblicazioni sponsorizzare dalle case farmaceutiche.
  • Sappi che la cura della salute è qualcosa che tu paghi, mentre la cura delle malattie è coperta da un'assicurazione e la tua assicurazione pagherà per le medicine e per i vaccini.
  • Cerca di spendere meno per stare in salute.

Informazioni aggiuntive

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Presente in Intossicazioni | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: danno vacciniVaccini

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Sandy
    Data: 21 Luglio 2012 alle 23:35

    @Antonella Zampolli se per falso riguardo all'associazione vaccini-autismo, ti riferisci alla famosa vicenda Wakefield sarebbe anche dovere di cronaca "raccontare" come sta procedendo, altrimenti è una mezza verità. In data 17 febbraio 2012, l’Alta Corte di Londra ha rinviato il giudizio in merito alla decisione di annullare la sentenza di condanna del Professor John Walker-Smith, all’epoca collaboratore del Dott. Wakefield, che è stato riabilitato dalla High Court of London. E' in corso la revisione dell’intera vicenda anche il considerazione dello scandalo relativo ai falsi scoop che ha colpito i media facenti capo al magnate Murdoch nel luglio 2011, tra i quali quel Sunday Times presso il quale lavorava il giornalista Brian Deer, autore del “presunto scoop” che ha portato all’incriminazione del Dott. Wakefield tanto è vero che il giornalista è stato denunciato. Bisogna anche ricordare come lo stesso giornale nel 1978 fu implicato in un altro falso scoop relativo agli altrettanto falsi diari di Hitler. Vi consiglio di leggere anche i commenti http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2011/01/08/la-frode-di-<br /> andrew-wakefield-part-i/
    Inoltre, il 10 gennaio 2012 la Società Americana di Microbiologia ha pubblicato quello che
    considero uno stupendo report “Application of Novel PCR-Based Methods for Detection, Quantitation,and Phylogenetic Characterization of Sutterella Species in Intestinal Biopsy Samples from Children
    with Autism and Gastrointestinal Disturbances” redatto dai ricercatori del Center for Infection and Immunity, Mailman School of Public Health, Columbia University, New York City.
    La studio rivela come gli individui autistici non solo abbiano particolari sintomi
    gastrointestinali, ma anche infiammazioni e varie anomalie nel tratto intestinale superiore e
    inferiore. Di fatto questo studio convalida il messaggio iniziale del 1998 del Dr. Wakefield.

Scrivi un commento