72 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

L'oncologo Franco Berrino su latte, zucchero, proteine: tutto quello che dobbiamo sapere su ciò che mangiamo

Mercoledì 9 Maggio 2012#11:42 | pubblicato da: Massimo Valente | 95 commenti

Nel nostro mestiere di osteopati molto spesso ci troviamo a dare consigli alimentari ai nostri pazienti, ma soprattutto ci rendiamo conto che gran parte delle disfunzioni viscerali hanno alla base degli errori nell'alimentazione.

Nonostante riteniamo che ognuno debba fare il proprio mestiere, per cui che l'alimentazione debba essere seguita da professionisti, ci piace elencare dei principi imprescindibili che il prof. Franco Berrino, nostro mentore e riferimento scientifico per questa materia, ci ha illustrato personalmente o attraverso dei video che riproponiamo in questo articolo. Su Tuttosteopatia.it più volte ci siamo occupati di alimentazione secondo i principi base del prof. Berrino (vedi sotto gli articoli correlati).

Di seguito alcuni suggerimenti utili per la sana alimentazione:

Latte

La Rivista Pediatrics ha mostrato qualche anno fa che non c'è nessuna prova che il latte faccia bene alle ossa. “E' un'illusione” spiega il prof. Berrino nel video realizzato dal laboratorio di cucina naturale di Manuela Palestra  in occasione dell'incontro su “Alimentazione e salute” - spiegando inoltre che i bambini, come anche gli adulti, sono oggi “troppo nutriti” perché ci sia bisogno di mangiare latte quotidianamente. Il latte e formaggio di mucca stimola i fattori di crescita, i quali – dice Barrino – “sono più alti nei malati di cancro”.
Guarda il video

Leggi anche: "Latte vaccino e acne: diversi studi ne dimostrano la correlazione"

Zucchero

E' un modo per far sembrare buone delle cose che non sono buone”. Esordisce così il prof. Berrino rispondendo alla prima domanda sullo zucchero, nell'ambito di un'intervista realizzata per La Scuola della Salute, un progetto del 2011 promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, in collaborazione con l'Istituto Nazionale di tumori, che incoraggia tra gli studenti delle scuole secondarie corretti stili di vita, una sana alimentazione, e la lotta al tabagismo giovanile.
“L'uomo nella sua storia non ha mai mangiato zucchero” chiarisce il professore, ma oggi lo troviamo dappertutto: nei piselli in scatola, nel pane, nelle fette biscottate ecc”. Questo perché la qualità degli ingredienti di base è pessima. Lo zucchero fa male, soprattutto nella forma liquida: quindi bevande zuccherate, gasate, che sono la principale causa di obesità nei bambini. La sua peculiarità è quella di essere ingerito volentieri anche quando si è sazi. (Leggi gli articoli correlati: No alle bibite zuccherate, un pericolo per la salute La chimica nel piatto: aspartame).

Allora qual è il modo migliore per dolcificare? La frutta. Un'ottima colazione, per esempio, è quella fatta col muesli, fatto con fiocchi d'avena, uva sultanina, frutta secca.
Una colazione molto zuccherata (con brioche o biscotti e latte zuccherato) ha invece l'effetto di produrre un innalzamento della glicemia, che a sua volta provoca una risposta del pancreas che produce molta insulina per abbassare la glicemia. Ma se la colazione è molto dolce, il pancreas produce troppa insulina e si va in ipoglicemia. “Il che vuol dire – spiega il prof. Berrino – che più dolci si mangiano, più vien fame di zucchero ed è questo il motivo per cui molti studenti la mattina sono nervosi, distratti: perché non c'è abbastanza zucchero nel sangue (sono in ipoglicemia) e questo proprio perché hanno mangiato troppo zucchero”.

Il miele? E' meglio dello zucchero ma non va mangiato a colazione. E' preferibile assumerlo a merenda, dopo l'attività fisica.

Proteine

Importantissime, le proteine sono “il materiale per costruire il corpo, le cellule”. Un ragazzo di età scolare ha bisogno di un grammo di proteine per ogni kg di peso corporeo, ma ne mangia generalmente tra i 100 e 150 grammi! Questo perché si mangia tutti i giorni carne, formaggi, salumi ecc.
Oggi si sta scoprendo che una dieta molto ricca di proteine è una delle principali cause di aumento di peso. Le proteine inducono la formazione dei fattori di crescita ed è per questo che ne abbiamo bisogno. “Ma quando si assumono troppe proteine – chiarisce Berrino - i fattori di crescita nel nostro sangue sono più alti, e chi ha questi fattori di crescita più alti, si ammala di più di cancro”.  Per questo si raccomanda ad un uso moderato di proteine, privilegiando l'associazione delle proteine dei cereali: del grano, del riso, dell'orzo, del farro, con le proteine dei legumi.

Si alla carne e ai formaggi ma non come abitudine quotidiana.

Cosa è corretto mangiare

A detta del prof. Franco Berrino, “la raccomandazione del mondo della ricerca scientifica è quella di basare l'alimentazione quotidiana su cibi di natura prevalentemente vegetale non industrialmente raffinati: non la farina bianca ma quella integrale; non il pane bianco ma quello integrale e così per il riso. Quindi è bene scegliere su un'ampia varietà di cereali non raffinati industrialmente, di legumi, di verdure, di frutta”. Attenzione agli alimenti ad alta densità calorica: la maggior parti dei prodotti alimentari pubblicizzati.

Attività fisica

Fondamentale per il buon funzionamento del nostro organismo. “Il nostro corpo è stato programmato per fare attività fisica – dice Berrino – e lo sport più semplice è quello di camminare, almeno un'ora al giorno”. Che questo tipo di alimentazione funzioni, il dott. Berrino lo ha cominciato a provare scientificamente più di 10 anni fa, quando ha dato vita allo studio Diana 1.
“Erano 104 signore divise in 2 gruppi racconta lo stesso Berrino a Report, in una puntata andata in onda il 15/03/2009 – metà di loro sono venute a mangiare con noi per 5 mesi, 2 volte la settimana, e questo ha dimostrato molto chiaramente che modificando l’alimentazione queste signore si sentivano meglio: nessuna di loro era stitica, il colesterolo e glicemia si sono abbassati, così come il testosterone (fattore di rischio per il cancro alla mammella secondo il prof.). Le proteine che ci proteggono dagli ormoni sessuali invece si sono alzate”. Guarda il video di Report.

Articoli correlati:

Dal punto di vista osteopatico, che guarda alla salute da un punto di vista generale, olistico, il buon funzionamento dell'organismo è determinato anche dalla respirazione; respirare male, infatti, è una causa alla base di molteplici disturbi.

Per saperne di più sulla respirazione visita il sito www.tuttorespiro.it


 

Prodotti Correlati



Presente in Alimentazione | Commenti (95) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: Alimentazioneberrinolatteproteinezucchero

I vostri commenti (95 Commenti)

  • Scritto da: anna maria indraccolo
    Data: 8 Gennaio 2013 alle 16:12

    Grazie dei consigli dott. Berrino seguo con attenzione tutto ciò che metto nel carrello della spesa, ma infrango ogni tanto...

  • Scritto da: Daria Bonora
    Data: 30 Gennaio 2013 alle 17:29

    Prof. Ho letto, per caso, il libro "prevenire i tumori mangiando con gusto". Sono figlia di genitori morti di tumore, sono un'insegnante di matematica ipertesa e obesa. Ho seguito i suoi consigli e ora ad un mese e mezzo da astinenza da proteine animali le posso dire con sincerità che sono calata di 10 kg, la pressione arteriosa è normale anche senza pillole e posso dormire senza ansiolitici. Peccato lei non abbia avuto in cura i miei genitori. La strada me l'ha indicata Lei adesso diventeràuno stile di vita. grazie

  • Scritto da: Paola Solaro
    Data: 8 Febbraio 2013 alle 09:18

    farò tesoro di queste informazioni molto utili da mettere in pratica e divulgare.
    grazie dott. Berrino

  • Scritto da: Debora
    Data: 2 Aprile 2013 alle 13:46

    Seguo ormai da anni questo tipo di alimentazione e se nulla c'è da dire sulla sua evidente e scientificamente provata efficacia, qualcosina a suo sfavore devo dire a chi vorrebbe provare per cambiare regime alimentare quotidiano in meglio. Pultroppo molti prodotti devi comprarli ai negozi biologici che non sono aimè, per tutte le tasche. Nei supermercati si trova molto ma per esempio il miso, le alghe, il pane di lino, i biscotti senza zucchero, lo yogurt e sopratutto tutti i prodotti per la prima colazione, come il meusli senza zuccheri e dolcificanti vari, non vi si trovano altrimenti che nei negozi Bio, e ripeto che non sono per tutte le tasche. Questa è la mia unica avvertenza, se così si vuol chiamare rispetto a questa scelta alimentare che è un vero investimento alla salute duratura. C'è anche da dire che una famiglia spende molto in cose futili ed inutili, ad esempio la televisione, quindi è anche un fattore di scelta, di cosa diamo la priorità.

  • Scritto da: mauro
    Data: 14 Settembre 2013 alle 11:14

    Latte zucchero carne uova grassi se utilizzati con giusta ponderazione,occasionalmente e quel tanto che permettano di godersi di taluni meravigliosi piaceri della vota come la biona tavola sono dei toccasana per lo spiritoe di conseguenza migliorando lo spirito miglioano la salute. mangiare di tutto poco (ma poco!) ben cucinato e ogni tanto saper godere anche di una zuppa inglese un filetto al balsamico una amatriciana.....ecc.(magari non tutti assieme!!! ) permette di vivere bene a lungo e in armonia cpn noi stessi e con li altri. Cosa che una cucona SOLO salutistica arriva a deprimerci...

  • Scritto da: Gianfranco Mosele
    Data: 15 Settembre 2013 alle 15:04

    Concordo con il Prof. su latte zucchero e fit-walking!
    Alcuni suggerimenti: usate, se proprio volete dolcificare, la Stevia,usata dai vegani.Leggete Il dilemma dellonnivoro di Michael Pollan 2008; edito in Italia 2013 da Adhelphi.Non comprate più alimenti al supermercato...

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 29 Ottobre 2013 alle 06:03

    Mi sto avvicinando piano piano a un'alimentazione sempre più vego-vegetariana... E devo dire che sto molto molto meglio!!!!!!

  • Scritto da: Luisa Sacchet
    Data: 30 Ottobre 2013 alle 09:42

    Condivido e pratico un'alimentazione sana da tanti anni,quando mangio x ingordigia o golosita' subito avverto un avvelenamento del sangue che mi rovina prestazioni fisiche e cerebrali, basta anche un elemento non fresco. Il formaggio x me e'micidiale. Il latte l'ho elinato 30anni fa. Come Chinesiologa e prof.di scienze motorie, divulgo ma ancora le credenze su latte burro zucchero carne sono molto radicate

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 30 Ottobre 2013 alle 17:22

    Cara Luisa, hai proprio ragione!! Far cambiare le idee su carne, latte e zucchero è praticamente impossibile con la maggior parte delle persone... Io non è tanto che ho cambiato alimentazione.. E alcune volte ancora "sgarro".. Ma è appunto uno sgarro, quando proprio non se ne può fare a meno... Mi scontro quotidianamente con i miei colleghi al lavoro, che la pensano come la maggior parte delle persone: e se non mangi la carne che ti mangi? E il ferro dove lo prendi, mica i legumi ce ne hanno come la carne.... No, è vero... Ma se ne trova molto di più in un piatto di lenticchie che in una bistecca (tabelle alla mano)... Io mi sento molto meglio, più energica, meno triste, meno depressa, più positiva in tutto quello che faccio!!! È bello confrontarsi e scambiarsi le opinioni!!!! Buon lavoro. Elisabetta

  • Scritto da: Antonio
    Data: 15 Dicembre 2013 alle 20:09

    Concordo in pieno con il Prof. Berrino ho letto anche un suo libro molto interessante.purtroppo in Italia siamo legati molto alla dieta mediterranea che è stata stravolta nella sua vera natura.
    Siamo abituati a fare la famosa dieta delle 3 P(pane pasta pizza) non sapendo che la vera mediterranea é composta da altri alimenti, di cui molte verdure e legumi e di carboidrati "integrali".
    Del resto come salvarsi dalle grandi istituzioni alimentari quando in tutti gli alimenti conservati sono presenti nitriti e nitrati (E249- E250-E251-E252)...
    Questi benedetti conservanti usati per conservare i cibi, al contatto con le mucose salivari e gastriche si trasformano in "nitrossine" decisamente cancerogene...
    Meditate gente Meditate.... Ma soprattutto leggete le etichette degli alimenti....

  • Scritto da: Adriana Gorgerino
    Data: 1 Gennaio 2014 alle 19:24

    Diffondiamo il più possibile questa teoria. Troppa gente relativamente giovane muore di tumore. Dedichiamo più tempo nella preparazione del cibo. Preparare le verdure e i cibi integrali occorre tempo , ma e' tempo ben speso.

  • Scritto da: Antonio
    Data: 3 Gennaio 2014 alle 13:09

    Errata dicitura ....nel commento precedente .. I nitrati a contatto con la mucosa gastrica formano " nitrosammina" molecole instabili e cancerogene...

  • Scritto da: Sabrina
    Data: 13 Gennaio 2014 alle 06:54

    Buongiorno chiedo cortesemente come a avere ulteriori informazioni su queste nuove tecniche di nutrizione corrette. Grazie sabina

  • Scritto da: marilin
    Data: 16 Gennaio 2014 alle 16:29

    l'ostilità che incontro, quando comunico d'essere veg, è stratosferica, ma non demordo, con calma diffondo ciò che è di mia conoscenza riguardo ad uno stile alimentare sano.

  • Scritto da: Ernesto
    Data: 16 Gennaio 2014 alle 18:38

    Assolutamente d'accordo anche se sono uno di quelli che predicano bene ma razzolano male !
    Ecco perchè cerco di integrare la mia limentazione con qualche prodotto di indiscussa qualità che mi apporti nutrimento mirato e specialmente antiossidanti che debellino gli sgarri fatti.

  • Scritto da: zinni antonella
    Data: 17 Gennaio 2014 alle 00:56

    Io ho risolto parecchi problemi di salute grazie alla dieta vegana crudista, tra cui l'ipotiroidismo.Ho letto molti libri, ma se posso darti un consiglio,Sabrina leggi il libro alimentazione naturale di valdo vaccaro, o vai sul suo blog , mi ha aperto un mondo;molte persone grazie a questo stile di vita hanno risolto parecchi problemi di salute.

  • Scritto da: Davide
    Data: 17 Gennaio 2014 alle 17:24

    "Mangiar sano e naturale" di Michele Riefoli...docente e teorico dell alimentazione Veg- ANIC ...naturale integrata consapevole. Ed etica.
    Io che sono onnivoro ho Trovato benessere mangiando più frutta e verdura.
    meno fastidi, cali energia, dolori alla schiena.

  • Scritto da: Maurizio
    Data: 18 Gennaio 2014 alle 20:16

    Qualcuno di voi beve anche acqua alcalina ionizzata? Sarei interessato a sapere cosa ne pensate, visto che la mia alimentazione non è perfetta. Grazie

  • Scritto da: Admin
    Data: 20 Gennaio 2014 alle 09:45

    Ciao Maurizio, scopri i benefici dell'acqua ionizzata e alcalina, ti suggerisco un articolo apparso proprio su Tuttosteopatia.it. Ecco il link:
    http://www.tuttosteopatia.it/nav/blog/b-discipline-complementari/alimentazione-2/acqua-ionizzata-e-alcalina-scopri-perche-fa-bene-alla-salute/

  • Scritto da: Antonella
    Data: 20 Gennaio 2014 alle 11:47

    L'unica acqua veramente alcalina è quella di alta montagna, tt il resto è una bufala. Caro maurizio, nn è con l'acqua che migliorerai il tuo stato di salute, ma è dell'alimentazione che devi partire!

  • Scritto da: Maurizio
    Data: 20 Gennaio 2014 alle 15:28

    Grazie Admin, l'ho letto, interessante.
    Antonella, ne sono consapevole che il tipo di alimentazione da una buona meno. Ma io chiedo il parere di chi ha provato quest'acqua ionizzata x farmi un'idea. Se nn l'hai provata come lo sai che è una bufala? Grazie cmq.

  • Scritto da: mario
    Data: 21 Gennaio 2014 alle 09:33

    condivido appieno su latte e derivati

  • Scritto da: gabriele
    Data: 21 Gennaio 2014 alle 14:43

    marilin l'ostilità è dovuta al fatto che vegetariani e vegani, nella maggior parte, sono molesti come i testimoni di geova ed i venditori porta a porta del folletto.
    ognuno è libero di fare le proprie scelte con le dovute informazioni acquisite, e non c'è bisogno di predicare e diffondere veganismo e vegetarianismo.

    per quanto riguarda l'articolo, dire che lo zucchero non va consumato perché fa male, lascia il tempo che trova.
    anche il resto comunque sono notizie buttate lì così tanto per dire qualcosa.
    in questo tipo di articoli, bisognerebbe andare più nello specifico per evitare di creare falsi miti e confusione

  • Scritto da: antonella
    Data: 23 Gennaio 2014 alle 17:15

    per Zinni Antonella, scrivi che ha risolto il tuo problema di ipotiroidismo cosa hai fatto se puoi darmi ulteriori informazioni visto che ne soffro da tanto tempo anch'io grazie e buona serata

  • Scritto da: Marina
    Data: 24 Gennaio 2014 alle 16:09

    Lo zucchero fa male perché i picchi glicemici continui nel tempo portano il diabete,infatti sono affollatissimi i centri diabetici,il latte decalcifica le ossa,la carne e' cancerogena; tutto questo verrà accettato ed accertato tra almeno 20 .chi smetterà' di vedere la tv forse capirà' prima il tutto.io dal canto mio mangio legumi pesce e frutta e verdura ed integratori perché sia la frutta che la verdura non hanno le vitamine che avevano 20 anni fa!

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 25 Gennaio 2014 alle 22:50

    Ciao antonella, ho risolto il mio problema di ipotiroidismo grazie ad uno stile di vita vegano igienista tendenzialmente crudista. Prendevo eutirox da più di 13 anni, è da un anno che nn la prendo , la riduzione è stata molto graduale, fino ad interromperla completamente. Ho fatto analisi prima e dopo. I mie valori sono torbati normali. Se vuoi un consiglio su questo stile di vita , vai sul blog di valdo vaccaro, è un igienista , poi anche scrivergli, anche se nn so se avrai una risposta , riceve più di 500 mail al giorno. Ma sul suo blog, ci sono tantissime tesine che puoi consultare. Basta inserire il nome della patologia che ti interessa sul motore di ricerca es: ipotiroidismo valdo vaccaro, e usciranno tt le mail inerenti a quella patologia, con i vari consigli alimentari.

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 25 Gennaio 2014 alle 22:58

    Sempre per antonella, ho fatto anche un digiuno terapeutico di tre gioni, i risultati nn li vedi subito, ma se sei paziente arriveranno, sai eutirox è un farmaco dopante , quando si prende x un lungo periodo la ghiandola tiroidea si atrofizza, e nn svolge più la sua funzione ecco perché nn bisogna interrompere subito eutirox, altrimenti il tsh schizza alle stelle. Per qualsiasi consiglio puoi contattarmi, ormai sono diventata un' esperta di igienismo, ho letto tantissimi libri. Ciao e a presto.

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 25 Gennaio 2014 alle 23:42

    Ciao maurizio, mia madre lo ha avuto x 5 anni...., punto primo , si spreca più de doppio dell'acqua qundi tra i costi del l'istallazione delle spreco e della manutenzione, nn direi che è un metodo ecologico. Ma il problema piu piu grande riguarda i danni cge provoca alla salute....alimentarsi con acqua qlcalina significa produrre le stesse sottili alterazioni provocate dagli integratori minerali e dalke vitamine sintetiche. La biodinamica ha dimosrato da tempo cge il corpo è un trasformatore di sostanze e non un rimpiazzatore. La proteina non proteinizza affatto il corpo, il prodotto alcalino morto e inorganico non alcalinizza affatto il sangue o il corpo, il latte nn apporta affatto maggiore capacità caseo emuntoria, la vitamina sintetica non vitaminizza affatto il corpo ma lo stimola, lo dopa e lo schiavizza soltanto , al oari del caffè.

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 25 Gennaio 2014 alle 23:57

    Per gabriele, caro, gabriele nn generaliziamo questa è mera informazione e nn vuole assolutamente essere un imposizione, tutto è relativo ,dipende da chi recepisce il messaggio.
    Se è una persona che ha paura di confrontarsi, di aprirsi ed è chiusa e confinata nel suo piccolo mondo , allora si sente attaccato . Ps mi diresti a cosa farebbe bene lo zucchero? Sai perché questa mi è nuova. Ormai lo sanno anche i bambini che lo zucchero è un veleno questa è vera disinformazione.....

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 26 Gennaio 2014 alle 00:26

    Per gabriele ... lo zucchero raporesenta calorie vuote, non nutre ma ruba depaupera, togliendo al corpo vitamine e minerali. Lo zucchrro è causa di carie dentali. Lo zucchero ingrassa non solo perché è alto in calorie , ma perché spinge a mangiare di più. Lo zucchero è disastrante nei riguardi del sangue. Viene assorbito come si trattasse di uniniezione
    mette l'intero sistema ghiandolare in stato di allarme. Lo zucchero toglie spazio allo zucchero vero delka frutta, il fruttosio , di cui ogniuno di noi ha grande bisogno. Lo zucchero è droga pura cge causa assuefazioni, offre dei picchi di massimo rendimento seguiti da picchi di alta depressione, indebolisce il sistema immunitario, favorisce la crescita patogena di lieviti e funghi nell'organismo , in particolare la cabdida albicans. Lo zucchero acidifica il sangye predisponendoci a malattie degenerative ,quali cancro diabete, parkinson ecc, l8 zucchero corrompe il gusto, impedendo di apprezzare i sapori naturali e delicati dei cibi. Credo che può bastare? Ora dammi tu un motivo x la quale sia giusto assumere dello zucchero, e a cosa farebbe bene. Ps non è una sfida ma informazione, sappi che l'alimentazione per me è una grande passione. Tutto sperimentato sulla mia pelle. Per anni sono stata una veta drogata di zuccheri , imie pasti termibavano sempre con qualche kleccornia, nn non ne potevo fare a meno . Ma da quando ho intrapreso questo nuovo stile alimentare sono rinata!

  • Scritto da: Gamba tina
    Data: 26 Gennaio 2014 alle 17:24

    Ho una figlia che è dal 1994 che mangia come dice il dott.Berrino ..e grazie a Dio nonha mai avuto problemi di salute anzi a 42 anni ha avuto una bambina che è sanissima.......ma io è mio marito pur imitandola un po'. non siamo come lei perché le verdure non sono il ns. forte.

  • Scritto da: gabriele
    Data: 27 Gennaio 2014 alle 12:50

    che l'alimentazione sia importante, non si mette in discussione,ma tutto dipende da persona a persona, dal luogo in cui si vive e dalla sedentarietà dell'individuo, dallo stress e dal riposo.

    non esistono alimenti "nocivi" (salvo intolleranze e/o allergie)
    quello che è veramente nocivo è l'eccesso che causa un accumulo di macronutrienti e micronutrienti (o sostanze sintetiche nel caso di prodotti raffinati/confezionati)
    il formaggio non fa male, ma se ne mangiamo 2 etti al giorno, allora si che possiamo definirlo poco salutare.
    un bicchiere di vino rosso al giorno fa bene. una bottiglia fa male... ecc ecc

    quando si legge o si sente una notizia, sarebbe meglio prima di discuterne fare una ricerca approfondita, soprattutto quando non vengono riportate le fonti.

  • Scritto da: gabriele
    Data: 27 Gennaio 2014 alle 13:22

    per marina
    la carne fa male, il latte fa male, lo zucchero fa male...
    invece le vitamine sintetiche no.
    a chi ti riferivi di smettere di guardare la tv?

  • Scritto da: Maurizio
    Data: 28 Gennaio 2014 alle 00:05

    Grazie Antonella.
    Ora che so che l'hai provata, approfondirò l'argomento. Ne approfitto x chiederti se sai qualcosa sulle gocce x alcalinizzare l'acqua?

  • Scritto da: gabriele
    Data: 28 Gennaio 2014 alle 23:53

    Per Antonella.
    Avevo scritto un messaggio, ma non l'hanno pubblicato.
    Perciò partendo da zucchero=saccarosio3 ti consiglio di cercare:
    Saccarosio contenuto nella frutta
    Indice glicemico
    Picco glicemico, insulina e glucagone.
    Se cerchi bene, capirai cosa fa veramente ingrassare, che lo "zucchero" non è letale come l'hai descritto tu e tante altre cose interessanti che ti toglieranno un po' di confusione nella testa.

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 29 Gennaio 2014 alle 10:35

    X Maurizio. Conosco benissimo, le goccie alcalinizzanti x l'acqua. Te le sconsiglio vivamente, inquanto sono dei sali inorganici che il nostro organismo nn riesce a metabolizzare quindi vengono convogliati nella circolazione linfatica e sanguigna creando grossi danni all'organismo.... artrosi, placche arteriose, calcoli , cataratta ecc. Se proprio vuoi alcalinizzare la tua acqua in modo naturale, aggiungi mezzo limone in un litro di acqua naturale, il limone è il frutto più alcalino che esiste in natura. Ti consiglio acqua lauretana o s. Anna. Sono le acque con il residuo fisso più basso. E ricorda che la dieta è al primo posto, se non elimini i cibi acidificanti è tutto inutile.ti invito a leggere i blog di valdo vaccaro.

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 29 Gennaio 2014 alle 10:42

    X Gabriele, su una cosa siamo d'accordo, il saccarosio della frutta , ik mangio quintali di frutta. Soprattutto frutta centrifugata. Io mi riferivo ai danni dello zucchero chimico. Quanto all'informazione sono più che informata. Pensa che ho risolto tante patologie mie e delle persone care che mi seguono. Dalle allergie all'ipotirodismo alle cefalee ecc. La mi è una grande passione , e soprattutto una missione, tutto ciò che faccio è no profit. Il mio scopo divulgare. Perché non è possibile che per ogni piccolo problema si ricorra ai farmaci che altro non fanno che avvelenare ancora di più il sistema immunitario.

  • Scritto da: Antonio
    Data: 29 Gennaio 2014 alle 22:33

    Per Antonella Zinni...
    Concordo in pieno con te ! Lo zucchero é molto dannoso da evitare il più possibile lo stesso vale per : dolcificanti,miele marmellate,merendine,dolci,liquori,bevande con zucchero e succhi di frutta..
    Pensiamo sempre ad un motore e immaginiamo cosa succederebbe se lo riempissimo di miele. Ogni ingranaggio diventerebbe appiccicoso al punto da mettere in crisi il motore... Questo è esattamente quello che fa lo zucchero all'interno dell'organismo...il processo viene chiamato glicazione

  • Scritto da: gabriele
    Data: 30 Gennaio 2014 alle 14:15

    evito di prolungare la discussione perché ormai siete convinti che lo zucchero bianco sia veleno.
    sappiate comunque che vivere in città crea più problemi.
    i coloranti ed i conservanti sono ben peggio dello zucchero raffinato.
    cuocere con oli è ben peggiore, soprattutto con gli oli con punto di fumo basso.
    cuocere frutta e verdura fa perdere praticamente tutte le vitamine, sia che esse siano liposolubili sia che siano idrosolubili.
    l'affumicatura dei cibi è più nociva della raffinazione dello zucchero.
    per non parlare poi dei medicinali...
    perciò da quanto dite, per essere coerenti dovreste abitare in alta montagna e mangiare solamente frutta e verdura coltivata,rigorosamente cruda.

    ripeto quanto detto in precedenza:quello che è veramente nocivo è l'eccesso che causa un accumulo di macronutrienti e micronutrienti (o sostanze sintetiche nel caso di prodotti raffinati/confezionati)
    ed aggiungo che la cosa peggiore per la salute, che va ben oltre al cibo confezionato , al fumo, all'alcool e a qualsiasi altra cosa, è la sedentarietà.se non fai circolare il sangue, anche le cose salutari si accumulano.

    PS:lo stare davanti al computer/televisione/telefono è di gran lunga più nocivo di un bel cucchiaio stracolmo di zucchero messo nel caffè.

  • Scritto da: gabriele
    Data: 30 Gennaio 2014 alle 14:31

    per antonio:
    il miele nocivo?l'hai letto in uno di quei siti spazzatura che dicono che il kebab scondito (massimo un etto di carne) può contenere fino al 346% di grassi saturi e fino al 277% del sale che una persona dovrebbe assumere in un giorno (quindi su 100 grammi di carne ci dovrebbero essere 103 grammi di grassi saturi e 277 grammi di sale-considerando un solo grammo di sale consigliato al giorno)

    ah, a proposito di sale, considerando che ogni alimento consiene sodio, mettere il sale nell'acqua della pasta FA MALE, mettere il sale nell'insalata FA MALE,mettere il sale sulla carna FA MALE...ecc ecc

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 30 Gennaio 2014 alle 19:00

    X Gabriele,forse nn hai capito che io non sono vegana igienista tendenzialmente crudista, forse nn conosci questi questo stile di vita, ti invito a fare una ricerca su internet. Forse nn hai capito che tutto ciò cge hai elencato che nuoce alla salute lo evito.
    Faccio attività fisica, faccio massaggi , passeggiate all'aperto in alta montagna, mi nutro solo con prodotti bio ecc, purtroppo molte altre cose nn posso controllarle , come l'inquinamento ecc. Ma sr mi dici che un cucchiaino di zucchero nel caffe nn fa male, mu sa che sei fuori strada, sono due veleni micidiali che oltre a dare dipendenza sono nervini, cioe sollecitano il sistema nervoso in maniera anomala, creando col tempo grossi danni.

  • Scritto da: Antonio
    Data: 30 Gennaio 2014 alle 19:57

    ... Certo che vivere in città è molto peggio ma quello che ho scritto è affermato da un nutrizionista nel suo libro "mangia che ti passa" di Filippo Ongaro. Lo stesso é un nutrizionista che cura l alimentazione degli astronauti prima,durante e dopo le missioni spaziali.. e passare 6 mesi in assenza di gravità è paragonabile a 10 anni sulla terra, quindi credo che le sue affermazioni siano molto più "avanti" della normale nutrizione..

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 00:25

    questo sito mi ha fatto vedere la mail e sicuramente spediro con il nome di Antonella. il gestore è pregato di controllare ! Maurizio

  • Scritto da: Admin
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 10:10

    Gentile Antonella/Maurizio, potrebbe spiegarsi meglio?
    Di quale mail sta parlando?

    Restiamo in attesa di sue notizie per, eventualmente, provvedere.

  • Scritto da: Maurizio
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 14:22

    Quando ho aperto il blog x leggere i commenti, nella sezione "scrivi un commento" c'era gia impostato il nome e la mail di Antonella. La stessa cosa è accaduta ora ma ho usato la mia di mail. Ieri ho scritto due righe x vedere se in effetti spediva con il nome di Antonella.
    Spero di essere stato chiaro.
    Maurizio

  • Scritto da: Admin
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 15:44

    Maurizio se scrivi un commento devi specificare i dati.
    Una volta scritto, quei dati vengono mantenuti in memoria per scrivere altri commenti. E' il tuo browser che memorizza i dati, ma nessuno ha mai visto la tua mail. Tutto chiaro?

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 18:46

    Maurizio è successo anche a me, mi è apparso nome cognome e mail di una certa tina.
    Non capisco questo blog non è sicuro!

  • Scritto da: Maurizio
    Data: 31 Gennaio 2014 alle 20:39

    Admin, Antonella ha capito. Lo so che tiene in memoria la mia mail. Ma come faccio ad avere in memoria quella di Antonella? Che manco conosco?
    Cmq x me nn è un problema vosto che nn ne abusero'. Buona salute a tutti.

  • Scritto da: DL
    Data: 11 Febbraio 2014 alle 22:52

    Vorrei ben sapere le fonti scientifiche (articoli pubblicati e su che riviste) sulle quali questo signore fa queste affermazioni... perché davvero non mi capacito di come si faccia a riportare certe affermazioni senza un minimo di riferimento scientifico serio. E non opinioni.

  • Scritto da: Daniela Fusco.
    Data: 21 Febbraio 2014 alle 07:18

    Vi consiglio di leggere l'ultimo libro di Veronesi, è una bomba a mano contro l'alimentazione tradizionale. Io sono stata vegetariana per 20 anni e sono vegana da 5. Le mie analisi del sangue sono perfette,ho 53 anni e peso 52 kg. Faccio sport e running tutte le mattine. Questo per chi crede che essere vegano ha delle limitazioni.Cambiare si può e per chi crede che esistano limitazioni alla cucina vegana consiglio i numerosi blog free su internet. Buona giornata a tutti.

  • Scritto da: Antonella zinni
    Data: 21 Febbraio 2014 alle 09:31

    Grazie Daniela , anche io come te sono vegana igienista da solo due anni e posso dire che con grande vittoria ho superato tanti problemi di salute, tra cui l'ipotiroidismo. Ho letto il libro di Veronesi ma quelli che mi hanno aperto gli occhi sono stati the china study e alimentazione naturale di valdo vaccaro. Li consiglio vivamente.

  • Scritto da: daniela Fusco.
    Data: 21 Febbraio 2014 alle 18:21

    Grazie Antonella. Ho letto il tuo post sulle gocce alcalinizzanti, che mi dici invece della macchina alcalina per l'acqua? Io ne ho comprato una abbastanza costosa e credo buona e quando faccio la prova con le cartine tornasole ho il ph perfetto. Fammi sapere la tua opinione , mi interessa molto. Ps. Le gocce non le uso. Chiaramente faccio una dieta alcalina.

  • Scritto da: Antonella Zinni
    Data: 24 Febbraio 2014 alle 09:56

    Ciao daniela, nn so che tipo di apparecchio tu abbia, in ogni caso ti consiglio di leggere la tesina divaldo vaccaro ... vai su google scrivi osmosi inversa e acqua nobile valdo vaccaro.
    Ci sono tutte le info di cui hai bisogno. A presto e fammi sapere!

  • Scritto da: vanna
    Data: 31 Marzo 2014 alle 18:40

    Non mangio carne ,latte, salumi da più di vent'anni e a 63 anni sto benissimo con analisi perfette. Per questo cerco di diffondere il più possibile queste informazioni e se si ha un po' di amore verso il prossimo non si può tacere. Ciò che più mi avvilisce è che negli ospedali ai malati di cancro continuano a dare giornalmente carne, latte e prosciutto. Tutto cibo per le cellule tumorali. Ma il Dio denaro è più importante.

  • Scritto da: bruno tibaldi medico veterinario omeopata
    Data: 1 Aprile 2014 alle 07:31

    Sono perfettamente in accordo con quanto viene sostenuto dal Prof. Berrino, ma sono convinto che possiamo mangiare ogni tipo di alimento "integrale e biologico" ,compresi carne , latte e suoi derivati,purchè siano prodotti in modo sano e biologico.Lo dimostra il fatto che ci sono popoli sulla Terra che mangiano esclusivamente proteine e grassi animali(eschimesi, inuit) e altre popolazioni che sono quasi esclusivamente vegetariane( alcune tribù della Malesia e sud-est asiatico), in cui i tassi di mortalità per tumori sono praticamente zero in entrambe le popolazioni. Ciò che conta è la qualità dei cibi, e comunque bisogna mangiare poco.

  • Scritto da: Cristina
    Data: 22 Aprile 2014 alle 13:43

    Questo dottore mi piace, perché come già detto da qualcuno di voi non estremista.
    Per chi come me non può sostituire del tutto la carne, causa emoglobina bassa , allergie alla frutta secca e problemi di colon, no legumi. Mi ha colpito molto il modo di spiegare l'alimentazione. Grazie.

  • Scritto da: Diego
    Data: 29 Aprile 2014 alle 16:52

    Per Bruno Tibaldi medico veterinario omeopata: certe popolazioni hanno sviluppato nei secoli alcuni enzimi che permettono loro di digerire meglio ad esempio il latte (enzima lattasi). E' dimostrato che buona parte della popolazione italiana ad esempio è intollerante al latte, ma se ne sente il beneficio solo facendo una buona pulizia dai latticini per almeno un mese e poi stando atteni a non mangiarne quotidianamente (burro, latte, formaggi, ecc.)
    La carne nuoce molto all'organismo anche se biologica, se consumata in eccesso come spessissimo avviene. Una porzione 'umana' una volta la settimana è più che sufficiente. Saluti

  • Scritto da: Diego
    Data: 30 Aprile 2014 alle 10:52

    Cristina, purtroppo molte volte i medici danno indicazioni errate nell'alimentazione.
    Il ferro e le proteine contenuti in vegetali e legumi sono più utili e più abbondanti rispetto a quelli che si trovano nelle carni.
    Qui puoi vedere come solo alcune parti dell'animale (fegato e cuore) ne siano particolarmente ricchi:
    https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20090113073111AA0iLnj /> Mentre la carne consumata normalmente è molto più scarsa. In ogni caso consumare molta carne ha effetti negativi a lungo andare. Se ti va puoi scrivermi, io ho una grande esperienza diretta e rispondo volentieri gratis e senza interessi:
    diego.bertoncelli@gmail.com
    Saluti

  • Scritto da: bruno tibaldi medico veterinario omeopata
    Data: 30 Aprile 2014 alle 17:46

    Io non sono assolutamente un amante della carne a tutti i costi, ma in ogni caso tutte queste intolleranze e allergie,anche quelle alle sostanze di origine vegetale (vedi celiachia)sono cresciute a dismisura da quando si è "industrializzato" il sistema di allevamento e di produzione di qualsiasi tipo di cibo vegetale o animale che sia.
    Le produzioni di latte ad esempio negli ultimi 50 anni si sono triplicate; oggi una vacca riesce a produrre oltre 50 litri di latte al giorno!!!e anche per i cereali le produzioni rispetto ad un tempo sono enormemente aumentate. Per ottenere questi risultati si devono forzare i cicli fisiologici con aumento di concimi ,pesticidi ecc.a discapito della qualità,non solo dei cibi, ma anche della qualità dei singoli elementi che li compongono senza poi dimenticare tutti i residui di queste sostanze chimiche anomale per il nostro organismo che provocano le cosiddette malattie del benessere. Come scrive Diego buona parte della popolazione italiana è intollerante al latte (ed è assolutamente vero), ma lo è diventata di recente in quanto la qualità del latte che beviamo oggi è enormemente più scarsa di un tempo, dovuta alla iperproduzione .Questo esempio vale per tutti i tipi di cibo vegetale o animale .

  • Scritto da: Fernando Sensale
    Data: 10 Maggio 2014 alle 21:11

    Personalmente sono da anni assertore dei principi esposti nel messaggio dell'illustre oncologo. i Mi piace l'apertura ,sia pure non frequente,alle carni perchè facilita il compito di convincere gli scettici e icarnivori.
    Ahimè, purtroopo spesso per avvicinarsi o continuare ad insistere su una alimentazione sana, bisognerebbe essere orfani !

  • Scritto da: anna
    Data: 10 Maggio 2014 alle 21:21

    Ho avuto il carcinoma al seno , non ho cambiato il mio modo di mangiare , prediligo frutta e verdura , mangio di tutto senza esagerare

  • Scritto da: Marzia
    Data: 11 Maggio 2014 alle 08:08

    Guardate che alla fine... si muore tutti!!

  • Scritto da: anna palombi
    Data: 21 Maggio 2014 alle 18:55

    grazie a mia zia anna maria g. ho conosciuto il professore. già da mesi ho iniziato con la dieta vegetariana e continuerò. grazie. ps. x marzia. certo che alla fine si muore tutti ma meglio in tardissima età :D

  • Scritto da: Diego
    Data: 22 Maggio 2014 alle 16:42

    E soprattutto meglio vivere bene quello che ci resta, siano 10 o 80 anni...che vita è con problemi di mal di testa, osteoporosi, pressione alta, diabete, etc...senza parlare di malattie ben più gravi! Un'alimentazione sana azzera le probabilità di ammalarci di alcune di queste e le riduce drasticamente per altre. Marzia, parla un pò con chi fa chemioterapie !!

  • Scritto da: Marco
    Data: 5 Giugno 2014 alle 02:11

    Ma chi sarebbe questo azzeccagarbugli?
    uno dei tanti pseudo esperti natur/osteo/chiro/vegan dottorino in chissa' cosa?

  • Scritto da: Massimo Valente
    Data: 5 Giugno 2014 alle 11:54

    Caro Marco,
    prima di scrivere un qualsiasi commento io mi informerei bene,e magari potrei scoprire che il dott. Berrino è stato fino a poco fa direttore del dipartimento di medicina preventiva dell'Istiuto dei tumori di Milano, nonché uno dei più grandi esperti nell'ambito della ricerca mondiale sul cancro. Per cui amplia le tue letture, al di là dei Promessi Sposi che ti hanno costretto a leggere alla scuola media.

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 8 Giugno 2014 alle 15:53

    Al di la dei commenti stupidi che possono essere pure evitati ( Marco, se pensi che il prof. Berrino sia un ciarlatano, perché frequenti il suo sito e il suo blog?), posso dire che da quando non assumo più lo zucchero i miei mal di testa sono spariti!!!! Avevo mal di testa 25 giorni al mese. Dal primo maggio non assumo più zucchero e non ho più avuto nemmeno l'ombra del mal di testa... È brutto ammetterlo, perché sono una golosa di prima categoria... Ma è un veleno bello e buono!!! Il retaggio culturale avuto ( lo zucchero aiuta a far funzionare meglio il cervello) è un inganno. Lo zucchero ci avvelena, e case farmaceutiche ci " guariscono" (= si arricchiscono e ci avvelenano). Statene lontani il più possibile... L'energia ci viene da altri cibi... Non certo dallo zucchero.. Vedi la frutta, i semi, le noci, mandorle e via dicendo... Anche il latte e la farina... Altri veleni!!! Diffidate dai prodotti troppo bianchi... Non sono puri... Sono troppo raffinati.. E quindi nocivi per l'organismo....

  • Scritto da: devis delussu
    Data: 29 Luglio 2014 alle 22:39

    Son stato ricoverato con valo
    ri di glicemia che sfioravano o 500,tornato a casa dopo sole 2 settimane, ho abbandonato l'insulina x valori bassi di zucchero nel sangue,con volontà e giusta alimentazione e lavoro pesante hanno fatto il resto . Al diavolo le case farmaceutiche.

  • Scritto da: adriano
    Data: 5 Agosto 2014 alle 08:16

    Ciao a tutti mi chiamo adriano volevo spendere una parola per amore mi spiego meglio ci amiamo? Ascoltiamo il nostro corpo? Ascoltiamo tutti i messaggi che ci dà? Io si è credo che quello che abbiamo dentro e senziente tanto quanto lo siamo fuori.
    Quindi giusto mangiare poco e bene ma è anche importante molto per me ascoltare cosa ci dice il corpo
    Inoltre dobbiamo cercare di donare al nostro corpo stati d'animo sereni e
    tutto funziona meglio.

  • Scritto da: Loris
    Data: 31 Agosto 2014 alle 15:20

    Buongiorno a tutti,
    la mia opinione quale ribadisco essere solo opinione è che tutto può essere il contrario di tutto.
    Molteplici sono le divergenze stesse tra dottori, medici e luminari, come lo sono tra le persone comuni. A chi credere dunque su ciò che fa realmente bene o realmente male è un po un dilemma. Personalmente cerco e noto soluzioni nel non eccedere in nulla, poiché "ogni cosa", ogni azione in eccesso crea delle conseguenze. Quindi per il cibo, lo zucchero i grassi ecc..,... la giusta moderazione legata ad attività fisica non dovrebbero portare grossi problemi.
    E se per paura di qualche mal di testa dovrei vivere da malato (stando attento a tutto), per poi morire più sano, allora preferisco qualche anno di vita in meno e non stressarmi troppo per il cibo. Di stress oggi ne abbiamo fin troppo, che dite.

  • Scritto da: devis
    Data: 3 Settembre 2014 alle 10:05

    Buongiorno, vorrei un parere del Dott. Berrino su come curare il Parkinson recentemente diagnosticato a mio padre 67 anni, con metodi naturali, integratori o metodi omeopatici, senza ricorrere a medicinali chimici, poiché, ognuno di essi, ha provocato un vistoso rigonfiamento a piedi e caviglie, rendendogli quasi difficoltosa la deambulazione. Grazie

  • Scritto da: Diego
    Data: 5 Settembre 2014 alle 10:27

    Devis, se mi dici come contattarti in privato posso darti l'indirizzo email del Dott. Berrino, ma considera che l'ultima volta ha impiegato un mese a rispondermi...

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 8 Settembre 2014 alle 11:01

    Ciao Loris... concordo con te che il cibo non deve diventare ulteriore stress mentale in aggiunta a quello che purtroppo abbiamo nella vita di tutti i giorni... ma personalmente aver sconfitto il mal di testa senza dovermi "dopare" di medicinali è una gran vittoria, che supera di gran lunga il dolce sfizio di un dolcetto... io personalmente non mi sento di vivere da malata... anzi.. modificare l'alimentazione per me non ha significato rinunciare a qualcosa, ma REGALARE QUALCOSA di positivo al mio corpo... tanta energia in più, tanti problemi di salute in meno.. cosa si può chiedere di meglio? Io a causa di forti mal di testa, a causa di medicinali presi per farlo passare, sono anche svenuta (effetti collaterali del medicinale)!!!!! Poi ovviamente come hai detto anche tu ognuno ha la sua opinione.. e anche la mia è una scelta e un'opinione molto personale.. :-)

  • Scritto da: gabriele
    Data: 8 Settembre 2014 alle 14:37

    come si fa a non ricevere più le notifiche dei messaggi!?!?

  • Scritto da: Loris
    Data: 8 Settembre 2014 alle 19:38

    Ciao Elisabetta,
    anche io concordo con te.
    Trattasi giustamente di opinioni personali spesso anche empiriche. Ma è bello e ritengo anche costruttivo lo scambio di tali opinioni o esperienze.
    Difatti tu parli di "regalare qualcosa di positivo al tuo corpo", e ciò non può essere che positivo, ovviamente.
    Tuttavia ho scritto la mia opinione per sottolineare forse un " regalo alla mente" oltre che al corpo. Ma certamente i miei mal di testa non si riferivano a sintomatiche da svenimento come purtroppo nel tuo caso.
    In tal caso hai pienamente ragione a stare più attenta tra virgolette.
    Ciao.

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 9 Settembre 2014 alle 13:14

    ... un regalino in più alla mia mente ogni tanto effettivamente dovrei farglielo.. hai proprio ragione!!! ;-) Un caro saluto a te!

  • Scritto da: Benedetta
    Data: 30 Settembre 2014 alle 17:24

    Ogni primo mercoledi del mese ritrovate il Prof. Berrino a Milano in istituto (via Venezian 1, milano) per un corso gratuito di alimentazione e salute. Questo mercoledi alle 18, poi ogni primo mercoledi del mese sempre in aula magna. La conoscenza cresce grazie alla nostra partecipazione. Maggiori info su face book https://www.facebook.com/pages/Progetto-Diana-5-Dieta-e-Prevenzione-delle-Recidive-al-Seno/229150643954

  • Scritto da: michela
    Data: 21 Ottobre 2014 alle 22:44

    Non ho letto proprio tutto,ma mi sembra di aver capito un pò di cose,grazie.
    Per quanto mi riguarda,e per quello che sono la mia esperienza e le mie conoscenze,penso che l'approccio alimentare migliore sia quello di ingerire ad ogni pasto x 5 pasti al giorno il giusto apporto di carboidrati semplici,proteine e grassi buoni ,scegliendo i cibi consentiti dal proprio gruppo sanguigno. Tutto purtroppo,o per fortuna,dipende dal sistema metabolico. Mantenere in equilibrio i livelli di glicemia,ed evitare quindi la risposta insulinica,credo sia il segreto del mantenimento in salute del sistema 'uomo'. Se è vero che lo zucchero non esisteva,dobbiamo dire che non esistevano nemmeno i cereali e la maggior parte della frutta...dipende dal periodo storico di riferimento...ma trovo sarebbe giusto partire dall'inizio,e non da dove risulta essere più comodo! Nel paleolitico l'uomo cacciava e pescava,e se era bravo e fortunato qualcosa portavaa casa,mentre la donna e i bambini raccoglievano ciò che trovavano per terra (erba,vegetali,funghi)e sulle piante (bacche e frutta secca),e quasi tutti gli alimenti,non essendo coltivazioni o allevamenti,contenevano omega3 e dha in natura.l'attività fisica era tipo il basket,a riprese,astuzia e velocità,tempo minimo e massimo sforzo.Oltre a vari libri di scienze dall'alimentazione,che oggi ritengo assolutamente incompleti,ho trovato utile leggere il libro di Wolf,del dott.Mozzi e vari articoli con specifiche medico scientifiche trovati sul sito di Mercola,peraltro osteopata,e sul sito www.anteai.com. spesso ciò che ci sembra assolutamente il meglio corrisponde ad un incrocio..il bello dell'imparare,dell'essere umili e dell'essere sempre pronti all'ascolto. Grazie e spero di aver dato ulteriori spunti.

  • Scritto da: GIANNELLA SABATINO
    Data: 19 Novembre 2014 alle 13:09

    Sabatino Giannella ne faro` un tesoro di queste informazion molto utile.io le uso dal 2013 mi trovo molto bene il mio peso era di76kg adesso e di 70 ,69 ,io uso molt0 erbe nutriende,dove molte vengo no cucinate e del'altre si possono usare al'insalate. camminare 3ore al giornoe quache piccolo durande il giorno .cor saluti ai lettori sabatino gian.

  • Scritto da: Federica
    Data: 25 Novembre 2014 alle 16:18

    Urgenteeeeee...
    Seguendo la dieta del Dott. Franco Berrino, quanti grammi di carne bianca sono ammessi al giorno? Quanti grammi di pesce? E quanti grammi di legumi?

  • Scritto da: tiziana
    Data: 22 Gennaio 2015 alle 14:28

    Vorrei sapere il testo del libro del dott berrino su come mangiare in modo corretto grazie

  • Scritto da: Admin
    Data: 22 Gennaio 2015 alle 14:33

    Salve Tiziana, il titolo è "Il cibo dell'uomo". Ecco il link per scaricarlo gratis:
    http://www.tuttosteopatia.it/wp-content/uploads/il_cibo_delluomo.pdf

  • Scritto da: Marco
    Data: 25 Gennaio 2015 alle 17:14

    Faccio presente che i cereali sono tossici, anche quelli integrali.

  • Scritto da: donato
    Data: 9 Febbraio 2015 alle 22:56

    chiedo un contatto del prof.berrino per un consiglio su cancro alla prostata

  • Scritto da: Alberto
    Data: 7 Aprile 2015 alle 20:22

    Ho letto di un ciclo di 10 giorni con alimentazione solo a base di cereali, qualcuno può darmi delucidazioni? Grazie

  • Scritto da: lorenzo
    Data: 25 Aprile 2015 alle 12:12

    Chiedo un recapito telefonico con il dottore berrino ho un un indirizzo per contattarlo urgente. Grazie.

  • Scritto da: alessio
    Data: 28 Aprile 2015 alle 03:16

    La mia idea è che ognuno ha la sua storia e le sue necessità. Ho 26 anni e mangio male nel senso che mi concedo spesso dei bis, bevo alcolici, non disdegno affatto i dolci, non mangio bio ecc.. ecc.. sto benissimo. Sono in forma. Mai un'analisi preoccupante, mai fastidi cronici. C'è chi guarisce dal cancro non mangiando carne e c'è chi come me è fra quelli che corre di piu a calcetto il giovedi. Nonostante questi sgarri a un'alimentazione ottimale non credo di nutrirmi male. Mia sorella mangia decisamente peggio di me....e sta benissimo. Forse tutto sta nel non esagerare e magari ascoltare i medici nutrizionisti veri andando a farsi una visita e non i link di facebook. L'articolo lo trovo interessante proprio perchè moderato ma questo deve servire da stimolo per informarsi, non sul web, e non prendere come verità assoluta qualsiasi cosa si legga che sia affine ai propri pensieri

  • Scritto da: amalia rausi
    Data: 3 Maggio 2015 alle 19:11

    Come da ricerche scientifiche, vedi de study,tutte la proteine di origine animale permettono lo sviluppo dei fochichinyfochilule con dna modificato e quindi di cancro. Quindi perché consumarle?

  • Scritto da: maria
    Data: 12 Maggio 2015 alle 15:15

    cosa pensa il prof Berrino del libro Perfect health diet di Jaminet?

  • Scritto da: santiago
    Data: 26 Giugno 2015 alle 11:53

    Salve,
    Faccio sport ogni giorno in doppio allenamento.
    La mattina seduta medio/intensa di step per 1h e mezza e 30min di bike ed il pomeriggio spinning variabile 1h o 45min.
    Il mio problema é l'alimentazione sregolata.
    Praticamente lavorando in ristorante mangio solo la sera e anche moltissimo ed é un'abitudine che ho preso da quasi 2 anni.
    Ovviamente il mattino ho quasi sempre appesantimento allo stomaco ma energia per sostenere gli allenamenti.
    Sono alto 174cm e peso 70kg ma il fisico non é che sia ben definito (un pó di pancetta e gonfiore).
    Facendo calcolo di calorie mi esce qualcosa come 3000/3400 kcal giornaliere.
    Come dovrei dividere macronutrienti (percentuale) e come mangiare, senza prendere integratori, in modo corretto e ripartito????
    Spero nel suo aiuto.
    Saluti.

  • Scritto da: McDonald
    Data: 1 Luglio 2015 alle 17:23

    Vivere da malati per... Morire sani? I'm loving eat

  • Scritto da: Lorena Calicchia
    Data: 8 Agosto 2015 alle 20:01

    Mc Donald fate venire i tumori ai bambini piccoli siete dei delinquenti!

  • Scritto da: Roberto
    Data: 23 Dicembre 2015 alle 11:37

    Il problema non è morire, prima o poi tocca a tutti, ahimè, ma riuscire a morire in salute per vecchiaia e non per malattia!!!!
    In altre parole riuscire ad avere un'ottima vecchiaia dato che questa è già una condizione di menomazione di per sè!!!

  • Scritto da: isabella
    Data: 25 Gennaio 2016 alle 19:32

    Grazie ad un medico ma anche al Dr Berrino ho cambiato alimentazione. Zero zucchero e farine bianche , tanta frutta verdura e legumi. Ho perso circa 10 kg, guadagnato forza fisica e concentrazione. Le mie analisi sono perfette. Mangiare sano non vuol dire mangiare male o privarsi di chissà cosa. Dopo 15 giorni senza zucchero il corpo non ne sente più bisogno e automaticamente non lo cercate più, è solo questione di volontà.

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Hai un dente solo? Sorridi almeno con quello!
Antico detto africano, malgascio

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte