16 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Osteoporosi in menopausa, il dott. Berrino suggerisce la giusta alimentazione

Giovedì 30 Giugno 2011#12:21 | pubblicato da: La Redazione | 18 commenti

“Vi do tutte le piante con i loro semi… così avrete il vostro cibo”. Inizia con questa citazione biblica il libro del dott. Franco Berrino Il cibo dell’uomo, di cui ci siamo già occupati (leggi articolo) riportandone gli aspetti peculiari della sana alimentazione.

Parla di alimenti specifici il dott. Berrino, medico, epidemiologo e direttore del Dipartimento di Medicina Predittiva e per la Prevenzione della Fondazione Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano, di cibi di cui erroneamente si eccede nel consumo, diventando causa di malattie tipiche della nostra società, come obesità, diabete, stitichezza infarto del miocardio etc.

“Anche il latte, che oggi in occidente è alimento quotidiano, dai più era consumato solo occasionalmente, perché non poteva essere conservato ed era facile veicolo di infezioni”.

main

Il latte non va necessariamente assunto dopo lo svezzamento. E’ questa la tesi sostenuta da Berrino il quale, sebbene riconosca la preoccupazione della “cultura medica” nei primi del ‘900, che ha spinto al consumo del cibo animale, e dunque di latte, per fronteggiare il grave stato di denutrizione che imperversava nelle campagne e nei quartieri popolari, d’altro canto non nasconde la  preoccupazione per l’eccesso di consumo che oggi si fa di questo alimento, “entrato in una spirale di interessi produttivi e commerciali che ha completamente sovvertito le tradizioni alimentari dell’uomo”.

Ne Il cibo dell’uomo, il dott. Berrino non nasconde critiche esplicite alla classe medica, di cui egli stesso fa parte, accusata di poca conoscenza della nutrizione e spesso avvezza ad una “visione troppo semplicistica dell’infinita complessità della natura e dell’organismo umano”. E’ il caso, per esempio, di alcune raccomandazioni comuni sul latte e latticini di cui si dice prevengano l’osteoporosi in menopausa perché alimenti ricchi di calcio.

“Quel che dovremmo sapere – si legge nel libro – è che la principale causa alimentare di osteoporosi non è la carenza di calcio, bensì l’eccesso di proteine animali che tendono ad acidificare il sangue”. Infatti, scrive l’autore, “non esiste un solo studio che abbia documentato che una dieta ricca di latticini in menopausa sia utile ad aumentare la densità ossea e a prevenire le fratture osteoporotiche” anzi, aggiunge, “alcuni studi hanno addirittura riscontrato che la frequenza di fratture in menopausa è tanto maggiore quanto è maggiore il consumo di carne e latticini”.

Come garantire l’apporto di calcio all’organismo senza eccedere con i latticini?

Berrino suggerisce una serie di alimenti: dal sesamo alle mandorle, dai cavoli e broccoli ai prodotti di mare, come alghe, ma anche il pesce (soprattutto pesci piccoli e le zuppe di pesce dove si mangiano anche le lische), senza dimenticare il pane integrale a lievitazione naturale e i legumi.

Franco Berrino



Presente in Alimentazione, Discipline Complementari | Commenti (18) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: Alimentazionecalciolattemenopausaosteoporosi

I vostri commenti (18 Commenti)

  • Scritto da: Alfredo
    Data: 26 Maggio 2012 alle 11:08

    Professore sono un osteopatia, e' sempre interessante leggere i suoi articoli, purtroppo sensa fare retorica manca una buona informazione scientifica , atta soprattutto a mgliorare un 'educazione alimentare.

  • Scritto da: Patrizia Zardin
    Data: 12 Novembre 2012 alle 06:31

    Credo che i consigli siano da seguire, soprattutto per quanto riguarda latte e latticini che la filosofia cinese rifiuta come alimento base dopo lo svezzamento.

  • Scritto da: Giancarla
    Data: 5 Dicembre 2012 alle 16:00

    Gentile professore,
    leggo sempre i suoi articoli e ho seguito tutti i suoi video su you tube. La ringrazio per i consigli che seguo sempre.Ho bisogno che i dia in particolare consigli di nutrizione per mio figlio ricoverato per epatite b super acuta. é ancora ricoverato, ma, una volta tornati a casa come devo comportarmi. Mi può indicare un sito , un libro o altro che mi possa aiutare ad alimentarlo bene? grazie

  • Scritto da: Rina
    Data: 1 Gennaio 2013 alle 19:55

    quantità disemidi sesamo e di lino che di deve mangiare ogni giorno x avere il giusto apporto di calcio in memopausa

  • Scritto da: Giorgia
    Data: 14 Febbraio 2013 alle 19:20

    ha ragione...io lo so da almeno trent'anni da un medico francese(anche medico in medicina cinese),grande studioso di alimentazione..Il problema è anche che spesso il calcio non si riesce ad assorbirlo...

  • Scritto da: lucia paolicelli
    Data: 16 Febbraio 2013 alle 23:58

    IL PROBLEMA è NON DIFFONDERE NELLE SCUOLE PRIMARIE QUESTE NOTIZIE,I BAMBINI PORTEREBBERO IN MANIERA ELEMENTARE A CASA LE NOTIZIE E IN UN MODO NATURALE POTREBBE ESSERE IL MODO DI CAMBIARE IL MODO DI MANGIARE GIA IN FAMIGLIA

  • Scritto da: alessandra
    Data: 13 Settembre 2013 alle 13:27

    sono soddisfatta per le informazioni ricevute, in quanto mi confermano quanto da anni ormai sto mettendo in pratica, anche se delle volte sono portata a mangiare carne di manzo e di cavallo ( il fine settimana) o assumere formaggi/yogurt specie di capra e bufala perchè dove vivo sono prodotti di ottima qualità

  • Scritto da: alessandra m.
    Data: 16 Dicembre 2013 alle 10:15

    ho trovato conferma in quest'articolo, del regime alimentare che ho adottato negli ultimi miei 20 anni, un po' per istinto, un po' per informazioni pervenutemi, grazie.

  • Scritto da: alessandra m.
    Data: 16 Dicembre 2013 alle 10:17

    ottimo articolo

  • Scritto da: anna maria
    Data: 16 Gennaio 2014 alle 15:30

    gent. prof,
    dove potrei trovare un giusto riferimento a Roma ?
    Grazie
    A Maria

  • Scritto da: claudia
    Data: 28 Maggio 2014 alle 09:57

    io ho cambiato alimentazione insieme alla mia famiglia da anni e ho visto i risultati Ci si ammala di meno in inverno. Raramente ci siamo presi delle influenze.Alla mia bambina ho insegnata a mangiare integrale evitando merendine di bassa qualita patatine ecc cosa che vedo abitualmente mangiare a troppi bambini.Lei gia vuole diventare vegetariana ama gli animali e non accetta l idea di mangiarli.Basta poco non bisogna essere scienziati per saper scegliere cosa mangiare per stare meglio.Sopratutto non diamo schifezze ai bambini le cose piu naturali sono meglio é valido per tutti grandi e piccini.Basta cambiare i cibi dannosi sostituendo per alimenti ricchi di nutrienti Si al Dr. Berrino e ai suoi consigli preziosi!!!!!!!

  • Scritto da: giosoppo
    Data: 1 Giugno 2014 alle 21:05

    Molto interessante ma non credo che in poco tempo si possa guarire il cancro mangiando solo verdura

  • Scritto da: patrizia
    Data: 6 Aprile 2015 alle 10:01

    Condivido in pieno l'Articolo sul consumo errato di proteine animali e latticini, infatti io da circa 30 anni sono vegetariana, anzi quasi vegana, dono il sangue e sto benissimo grazie per le utilissime informazioni
    patrizia

  • Scritto da: rossana ravaglioli
    Data: 7 Luglio 2015 alle 11:53

    ottimo, da promuovere nelle scuole

  • Scritto da: Giuseppina
    Data: 16 Luglio 2015 alle 04:17

    Ringrazio infinitamente a il prof.Berrino a cui va la mia gratitudine perché informa e consiglia come nessun altro dottore sa fare (e io dottori purtroppo ne ho conosciuti tanti)seguendo lil suo insegnamento ho cambiato la mia alimentazione e sto meglio.Le sue indicazioni dovrebbero essere seguite in tutte le mense scolastiche così i bambini mangerebbero in modo più sano e veramente nutriente.ancora grazie per ciò che ci insegna .

  • Scritto da: Giuseppina
    Data: 16 Luglio 2015 alle 04:25

    Sono infinitamente. grata al Prof.Berrino per ciò che ci insegna.e'unico e un grande esempio per tutta la classe medica,grazie a lui ho imparato ad alimentarmi in modo più sano e al contempo più nutriente e ora sto meglio .

  • Scritto da: Antonella
    Data: 27 Aprile 2016 alle 05:26

    Caro professore interessanti i suoi articoli. Per anni ci hanno imbottito di informazioni errate da parte dei medici che dobbiamoa mo fare??? Io cmq.seguirò i suoi suggerimenti alimentari. Vorrei sapere esattamente cosa mangiare quotidianamente può aiutarmi? Grazie

  • Scritto da: Ania
    Data: 13 Ottobre 2016 alle 18:11

    I farmaci per l'osteoporosi sono davvero efficaci? Sono una ragazza di 25 con osteoporosi, senza alcuna carenza data da alimenti, le analisi sono perfette ed anche la vitamina D ed il calcio sono perfetti. Tuttavia sono spaventata perché da sempre la medicina allopatica mi ha provocato malattie.

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Chi non ha mai commesso errori non ha mai provato a fare cose nuove.
Albert Einstein

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte