17 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Danni permanenti da vaccino pediatrico: sempre più sentenze li riconoscono

Venerdì 23 Marzo 2012#12:56 | pubblicato da: Massimo Valente | 22 commenti

Esiste un nesso tra vaccinazione e danni irreversibili per la salute umana. A stabilirlo diverse sentenze, ultima in ordine di tempo la sentenza n. 148 del 2012 emessa lo scorso 15 marzo, con cui il Tribunale di Rimini, sezione Lavoro,  ha riconosciuto il nesso di causalità tra la vaccinazione trivalente Morbillo-Parotite-Rosolia - “non obbligatoria ma fortemente incentivata dallo Stato” come si legge nella sentenza - e l'autismo di un minore (B.V.), vittima di vaccino soffre di “Disturbo Autistico associato a Ritardo Cognitivo Medio”. 

Accolte tutte le richieste difensive, rendendo di fatto giustizia ad un bambino vittima del vaccino trivalente MPR effettuato il 26 marzo 2004 all'Ausl di Riccione.
Parlano chiaro le motivazioni della sentenza che condanna il Ministero della Salute, attraverso un excursus irrimediabilmente discendente che ha visto la vita di questo bambino e della sua famiglia cambiare tragicamente da quel vaccino. Le reazioni avverse sul piccolo si sono manifestate subito, già lo stesso giorno in cui è stata effettuata la profilassi trivalente con nervosismo, diarrea. Gli effetti devastanti di questo vaccino si sono susseguiti tra il 2004 e il 2005 quando il minore ha iniziato a manifestare segni di grave disagio psico-fisico sino alla data più drammatica: il 31 agosto 2007, quando gli è stata riconosciuta un'invalidità totale e permanente al 100 per cento. Solo il 27 giugno 2008 è stato riconosciuto il nesso di causalità tra inoculo del vaccino e infermità dal dott. Niglio, confermato l'anno successivo dallo specialista dott. Massimo Montanari.

Quello che ci deve far riflettere è che esiste una legge dello Stato, la Legge n. 210/1992 che stabilisce i danni da vaccino. Il fatto che lo stato abbia emesso una Legge per risarcire le vittime da danni da vaccino deve sensibilizzarci sulla frequenza con cui si verificano danni di questo genere.

Il caso di Rimini è solo quello più recente, ma ce ne sono degli altri che testimoniano il nesso tra vaccini e autismo e anche che non solo è possibile citare in giudizio il Ministero della Salute, ma anche vincere questa battaglia.

Il 2 dicembre 2009 il Tribunale di Busto Arsizio accoglie la domanda di risarcimento avanzata dai genitori di una bambina vittima di danni da vaccino, secondo la legge n. 210 del '92, riconoscendo di fatto, come si legge nella stessa sentenza “il nesso causale fra  l'infermità e le vaccinazioni somministratele in  data 16.12.1999 e le seguenti reazioni allergo-immunologiche post-vaccinali”. Scarica la sentenza.

La malattia ha esordito immediatamente dopo la somministrazione dei vaccini del dicembre del 1999 con comparsa della perdita di equilibrio e regressione del linguaggio. “Il quadro clinico – si legge nella sentenza - si è aggravato in seguito alla ulteriore somministrazione vaccinale con Anti MMR del 15.6.2000, Anti Haemophilus Influenzae tipo B del 22.2.200 e Anti Polio del 30.1.2001”.

Il 5 novembre del 2007 un articolo a firma di Carlo Galasso pubblicato su Il Resto del Carlino, racconta di un'altra “battaglia vinta”, quella di un ragazzo – all'epoca 22enne - che dopo 7 anni, ha visto riconosciuta la causa della suo autismo. Il giudice del Tribunale del lavoro di Genova ha dato ragione ad una famiglia originaria della Val di Magra, da poco tempo trasferitasi a Savona: il loro figlio è diventato autistico a causa della vaccinazione antipolio che all’epoca, siamo nel 1987, era obbligatoria. Riconoscendo il “nesso di casualità” di fatto il giudice ha condannato il ministero della sanità a corrispondere l’indennizzo previsto dalla legge del '92, che consiste in un vitalizio di circa 2.500 euro mensili.

Sempre nel 2007, il 13 dicembre, il Tribunale di Milano ha emesso una sentenza che "condanna la Asl provincia  di Milano 3 a liquidare ai ricorrenti l'indennizzo di cui  agli artt. 1 e segg.  della legge 210 del '92". Di fatto il Tribunale di Milano, sezione Lavoro, anche in questo caso ha riconosciuto il nesso di causalità tra vaccino e danni ad esso correlati. "L'autismo diagnosticato al piccolo S.V. nell'agosto 2003 - si legge nella sentenza - è legato da nesso di causalità alla somministrazione di vaccino trivalente antimorbillo-rosolia-parotite "Morupar" effettuata in data 27/11/2002, dopo che già a distanza di due mesi da tale somministrazione, il bambino aveva iniziato a manifestare segni di sofferenza neurologica". Il bambino è vittima di "lesioni del sistema nervoso centrale con conseguenze gravi e permanenti".

Il 24 settembre 2004 il Tribunale di Genova ha accolto la richiesta dei genitori di un bambino vittima da danni da vaccino, affetto - come specificato nella sentenza - da "patologia neuropsichica cagionata da vaccino profilassi".

I danni da vaccino non riguardano solo l'autismo, anche altre patologie. Per esempio:

“Il figlio contrae la poliomelite con la vaccinazione: entrambi i genitori vanno risarciti”. Così titolava un articolo apparso su La Stampa del 21 aprile 2010, dando notizia di quanto stabilito dalla sentenza 5190/10 emessa dalla terza sezione civile della Cassazione decretando che: ”quando in seguito alla vaccinazione il figlio contrae la poliomielite, non solo il piccolo ha diritto al risarcimento del danno – biologico, morale e patrimoniale – ma anche i genitori (singolarmente) devono essere indennizzati in rapporto alla vita di relazione e al dovere di assistenza continua e solidale al minore per il resto della sua vita dolorosa”.

Quelle sopra menzionate sono solo alcune delle sentenze che conosciamo in merito. Per informazioni rimandiamo alla pagina Facebook dell'attivissimo Comilva Puglia e il Comitato nazionale Comilva

“Il corpo umano è la farmacia di Dio ed ha in sé tutti i liquidi, farmaci che la saggezza di Dio ha pensato necessari alla felicità dell'uomo ed alla sua salute”. Questo il pensiero di Still, il padre fondatore dell'Osteopatia, e sulla base di questo concetto si sviluppa anche la mia considerazione osteopatica. Probabilmente il vaccino è solo la causa scatenante; di base quello che la maggior parte degli studiosi considerano è che il bambino possa aver già accumulato in utero un'intissocazione da metalli pesanti. Potete cogliere molte informazioni sulle intossicazioni da metalli pesanti nella pagina dedicata su Tuttosteopatia.it: vai alla pagina Intossicazioni



Presente in Intossicazioni, Osteopatia e pediatria | Commenti (22) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: autismodanni da vaccinotrivalente

I vostri commenti (22 Commenti)

  • Scritto da: Elisabetta Baldari
    Data: 28 Marzo 2012 alle 16:55

    Stessa storia per un bimbo, mio paziente (sono osteopata), che dopo il vaccino contro morbillo-parotite-rosolia ha manifestato un disturbo autistico. Purtroppo nessun medico ha voluto certificare la causa.

  • Scritto da: Marco Russo
    Data: 28 Marzo 2012 alle 18:36

    Ho finito la tesi "osteopatia e comportamento immunitario", e solo studiando il funzionamento di questo complesso meccanismo si può definire come avvengono alcune interazioni (sfortunate?)con gli altri sistemi. Solo i "pazzi" che sanno, quelli che hanno studiato la "scienza" continuano ad accettare (fino a quando?) che una piccola percentuale non è statisticamente determinante. Questa è l'ennesima conferma di tante patologie "negate" ...

  • Scritto da: marinamarchionni
    Data: 28 Marzo 2012 alle 21:39

    evviva,sono propio contenta di essere riuscita a non far vaccinare le mie piccole bimbe,mi dispiace per tutti quelli che stanno subendo le consegenze degli effetti negativi dei vaccini che per fortuna stanno venendo allo scoperto

  • Scritto da: nicola di mattia
    Data: 10 Aprile 2012 alle 13:55

    lodevole inizitiva

  • Scritto da: antonella
    Data: 7 Luglio 2012 alle 13:01

    mio nipote è stato danneggiato dal vaccino trivalente, nato sanissimo... ora non cammina, non parla,bisogna imboccarlo ed ha un grave ritaro mentale per non parlare di crisi epilettiche quasi giornaliere..già provati tutti farmaci anticonvulsivi senza miglioramenti.

  • Scritto da: Elisabetta
    Data: 8 Aprile 2013 alle 23:51

    Io ho 2 bimbi e sono contenta di non averli vaccinati!!!anzi avrei paura a farlo!!!niente puo' farmi cambiare idea.tutti i vaccini fanno male!! Non sono solo io a dirlo ma medici,immunologi,e altre persone molto importanti!!!compresi ricercatori ecc...informatevi genitori!!!

  • Scritto da: Lidia
    Data: 28 Maggio 2013 alle 16:33

    Ho rimandato tante volte il momento del vaccino trivalente della mia bimba, ho un nipotino autistico e non riesco a pensare che potrebbe succedere anche a lei !!! Leggendo ho trovato che potrebbe essere solo una concausa, ho troppa paura !!!

  • Scritto da: Gianluca Rossignoli
    Data: 10 Giugno 2013 alle 19:32

    siamo genitori e il 26-6-2013 abbiamo nostra figlia x la vaccinazione MPR ,penso che non faremo la vaccinazione.Conoscendo genitori che anno figli autistici, pensano che la causa al 90% è dovuta alla MPR

  • Scritto da: antonino
    Data: 4 Luglio 2013 alle 13:43

    Mi hanno rovinato un figlio che ora ha 4anni nessuna sentenza può farti uscire dall'inferno sono morto quando hanno diagnosticato l'autismo non vaccinate il nostro futuro vi prego non lo fate

  • Scritto da: antonino
    Data: 4 Luglio 2013 alle 13:46

    Giocare con il futuro dei nostri figli x interesse economico e uno schifo

  • Scritto da: gino
    Data: 16 Luglio 2013 alle 17:52

    ..vorrei proprio vedere se qualche nostro figlio contraesse malattie quali epatite, poliomielite, tifo, tbc, encefalite, peste, antrace ecc ecc la lista è lunga..sareste tutti contro i fantomatici vaccini o se non maledireste il giorno in cui non li avete vaccinati. non è il vaccino il problema..ma lo speculare sullo stesso

  • Scritto da: Marco Zallu
    Data: 3 Novembre 2013 alle 17:37

    Ma infatti bisogna chiedersi: quanta probabilità avranno i nostri figli di contrarre malattie nel caso in cui non si facessero i vaccini?
    Non so se sono stati fatti studi a riguardo...sarebbe interessante indagare...

  • Scritto da: Massimo Valente
    Data: 4 Novembre 2013 alle 10:00

    Alcune malattie sono estinte (polio e difterite) altre è un bene contrarle (pertosse e varicella). Aspettiamo anche noi uno studio sui tantissimi bambini non vaccinati in confronto ai vaccinati che evidenzierà indubbiamente gli enormi benefici dal non essersi intossicati da piccoli.

  • Scritto da: alvy
    Data: 30 Dicembre 2013 alle 07:47

    purtroppo i medici si mettono a ridere e dicono che i vaccini vanno fatti tutti intanto mio figlio che sino a due anni diceva paroline e parlava a modo suo ma parlava a due anni e mezzo a smesso di parlare si è celato dietro ad un mutismo da marzo di questo anno lo portiamo dalla logopedosta con tanta fatica dice sillabe semplici bast....!!

  • Scritto da: Elisa Gallo
    Data: 14 Maggio 2014 alle 08:10

    Sono una donna di 50 anni distrutta psicologicamente oltre al danno fisico anche la beffa .Ho scoperto solo nel Novembre del 2011 di aver contratto la polio a causa del vaccino .vaccino fatto al novembre del 64 e polio contratta il mese successivo ,cioè' a dicembre 64 .Morale della favola : Respinta la mia richiesta di risarcimento perché sarei fuori tempistica !!!! Ma assurdo !!! Intanto solo io so cosa ho dovuto subire e sto subendo a causa di questo handicap .Poi si permettono pure di giudicare se disperati si tenta il suicidioGente senza cuore , senza scrupoli .VERGOGNA!!

  • Scritto da: Liberi Dai Vaccini
    Data: 1 Agosto 2014 alle 07:43

    @Elisa Gallo - Ha provato a contattare l'avvocato Luca Ventaloro e il Dr. Dario Miedico del COMILVA ? Normative giurisprudenziali recenti e recenti sentenze in merito hanno stabilito delle novità per quanto riguarda le tempistiche del ricorso per reazione avversa al vaccino. Cordialmente. www.comilva.org

  • Scritto da: Moreno
    Data: 25 Dicembre 2014 alle 15:22

    Ho un bambino autistico nato nel 2005 che ha fatto la trivalente nel 2006 come quello che ha avuto il risarcimento a novembre.Vorrei sapere se potrei chiederlo anchio.Se qualcuno può aiutarmi.Grazie.

  • Scritto da: giuseppe deias
    Data: 5 Febbraio 2015 alle 20:07

    Ho una figlia di 24 anni , nata senza alcun disturbo di deambulazione, ha inziato a camminare a 13 mesi con andatura normale fino ai 18 mesi (provata da filmati del periodo).Dopo i 18 mesi abbiamo notato un cambiamento nella deambulazione, con la tendenza a camminare sempre più in punta di piedi fino all'appoggio esclusivo delle punte.Abbiamo portato la bambina da uno specialista che ci diagnosticco'una paraparesi.Collegai fin da subito il grave problema alla somministrzione dei vaccini , ma i medici esclusero questa possibilità. Oggi invece decine di sentenze prtroppo confermano quel mio dubbio su questa possibilità

  • Scritto da: Giuseppe
    Data: 25 Febbraio 2015 alle 07:36

    Aggiornamento :
    http://www.perchevaccino.it/pv/2015/02/in-appello-vince-il-ministero-della-salute-nessuna-relazione-fra-autismo-e-vaccino-morbilloparotiterosolia-si-chiude-cosi-la-causa-intentata-a-rimini-nel-2012/

  • Scritto da: Giuseppe
    Data: 26 Febbraio 2015 alle 14:36

    http://www.perchevaccino.it/pv/2015/02/in-appello-vince-il-ministero-della-salute-nessuna-relazione-fra-autismo-e-vaccino-morbilloparotiterosolia-si-chiude-cosi-la-causa-intentata-a-rimini-nel-2012/

  • Scritto da: anna
    Data: 29 Marzo 2016 alle 09:04

    Buongiorno,
    Ho una bimba di due mesi. Tutti in famiglia mi consigliano di vaccinarla ma ce qualcosa di me dentro che dice di non farlo. Vi prego di scrivermi e condividere le vostre esperienze annanma26@gmail.com
    Grazie

  • Scritto da: nadia
    Data: 24 Giugno 2016 alle 09:48

    facciamo come ci sentiamo..i medici insistono, ma credo che non siano favole le cose che si leggono. Nessuno può obbligare a vaccinare, a fare il vaccino contro il morbillo se i genitori non sono certi di volerlo fare. son temi seri. non facciamoci condizionare.

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Gli uomini perdono la salute per fare soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute.
Dalai Lama

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte