33 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

becam

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Depositato ieri Commissione Affari Sociali l'emendamento 3.105 al Ddl Lorenzin

Mercoledì 13 Settembre 2017#11:08 | pubblicato da: La Redazione | un commento

Depositato ieri in Commissione Affari Sociali della Camera di Deputati l'emendamento 3.105 nuova formulazione al Ddl Lorenzin, che propone modifiche sulle procedure per nuove professioni sanitarie e che - si legge in un post pubblicato dal ROI nella sua pagina facebook - "non dovrebbe avere un impatto sul nostro articolo 4", quello cioè relativo proprio all'istituzione della professione sanitaria di osteopata e relativo albo.

Il passaggio saliente riguarda l'Individuazione e istituzione di nuove professioni sanitarie che, stando alla proposta emendativa 3.105 "avviene in sede di recepimento di direttive comunitarie ovvero per iniziativa dello Stato o delle regioni, in considerazione dei fabbisogni connessi agli obiettivi di salute previsti nel Piano sanitario nazionale o nei Piani sanitari regionali, che non trovano rispondenza in professioni già riconosciute, ovvero su iniziativa delle associazioni professionali rappresentative di coloro che intendono ottenere tale riconoscimento. A tal fine, le associazioni interessate inviano istanza motivata al Ministero della salute, che si pronuncia entro i successivi sei mesi e, in caso di valutazione positiva, attiva la procedura di cui al comma 2".

Di seguito il testo dell'emendamento 3.105:

2. L'istituzione di nuove professioni sanitarie è effettuata, nel rispetto dei princìpi fondamentali stabiliti dalla presente legge, previo parere tecnico-scientifico del Consiglio superiore di sanità, mediante uno o più accordi, sanciti in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, ai sensi dell'articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, e recepiti con decreti del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei ministri.

3. Gli accordi di cui al comma 2 individuano il titolo professionale, l'ambitodi attività di ciascuna professione, i criteri di valutazione dell'esperienza professionale nonché i criteri per il riconoscimento dei titoli equipollenti. Con decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro della salute, acquisito il parere del Consiglio universitario nazionale e del Consiglio superiore di sanità, è definito l'ordinamento didattico della formazione universitaria delle nuove professioni sanitarie individuate ai sensi del presente articolo.

4. La definizione delle funzioni caratterizzanti le nuove professioni avviene evitando parcellizzazioni e sovrapposizioni con le professioni già riconosciute o con le specializzazioni delle stesse.

Letture consigliate



Presente in Osteopatia, Riconoscimento dell'Osteopatia | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags:

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Ugo Di Cocco
    Data: 19 Settembre 2017 alle 17:09

    DOPO UNA NOTTE DI RESET E DOPO AVER RILETTO BENE E LETTO LA LETTERA DEL NOSTRO PRESIDENTE ROI E DOPO AVER COMUNICATO CON LEI PENSO CHE QUALCHE SPERANZA L'ABBIAMO ANCORA ANCHE SE IL PERCORSO NON SARA' SEMPLICE....

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

La felicità è come la salute: se non te ne accorgi vuol dire che c'è.
Ivan

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail