24 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

L'Osteopatia al Meyer è di casa

Mercoledì 11 Giugno 2014#08:50 | pubblicato da: Adriana Quacquarelli | 10 commenti

Continua con grande successo l'esperienza osteopatica al Meyer di Firenze iniziata poco più di 5 anni fa (nel 2008), grazie alla lungimiranza del dott. Lorenzo Genitori e alla determinazione dell'osteopata Tommaso Ferroni. Avviato dall'inserimento dell'osteopatia nel Dipartimento di Neurosensoriale dell'ospedale pediatrico e seguita nel 2011 dall'inaugurazione del primo ambulatorio osteopatico pediatrico italiano in ospedale in regime di convenzione, il progetto Osteopatia e Neuroscienze al Meyer conta oggi ben 4 osteopati.
Da martedì 3 maggio anche Florinda Fracchiolla, Marco Gori e Barbara Vanoli, che hanno affiancato Tommaso Ferroni come tirocinanti per circa 18-24 mesi, a seguito dell'accordo sottoscritto col Meyer, lavorano ufficialmente sia in ambulatorio che nei Dipartimenti, dove adesso sono autonomi nell'esercizio della professione osteopatica.
“Siamo parte integrante dell'ospedale – ci racconta Tommaso Ferronil'ambulatorio è una parte dell'impiego, che si svolge anche in Neurochirurgia Pediatrica e Oncologicia, mentre in Neonatologia stiamo iniziando ad affacciarci”.

Sono circa 1.200 in totale i bambini trattati in Neurochirurgia Pediatrica; circa 50 i casi seguiti nell'ambito del progetto  sulla Talassemia Major che si appoggia alla Oncoematologia e 40 quelli trattati per il progetto di Neuroncologia. In generale si mantiene costante il trend di miglioramento dei dati raccolti inerenti la percezione del dolore e della riduzione dei tempi di degenza in ospedale grazie all'Osteopatia.

"Il Progetto Osteopatia e Neuroscienze nasceva tanti anni fa' con uno spirito quasi pionieristico - ci dice il prof. Lorenzo Genitori, direttore del Dipartimento Neurosensoriale del Meyer - nessuno di noi aveva idea degli obiettivi da raggiungere. Si era partiti dall'idea di trattare i pazienti ricoverati per le patologie le più disparate e fare analizzare da altri gli eventuali risultati ottenuti. Mese dopo mese quindi, prima Tommaso Ferroni poi con i suoi collaboratori, sono stati trattati centinaia di pazienti ricoverati nel Dipartimento di Neuroscienze ed in special modo in Neurochirurgia lasciando intravedere subito un'evidenza, e cioè che i bambini trattati avevano meno dolore nel periodo post operatorio, poi tutto è andato molto velocemente, dai primi obiettivi scientifici e le pubblicazioni, all'ambulatorio per i trattamenti post operatori, i trial clinici in neuroncologia ed in talassemia... Il resto è lavoro e condivisione quotidiana”.

Ottimi i risultati registrati per l'ambulatorio dove, a seguito della grande richiesta di trattamenti osteopatici, che non necessitano di prescrizione medica, si è reso necessario incrementare per ben 3 volte l'orario di visite per i pazienti durante la settimana.
“Data la grande richiesta di trattamenti e la necessità di abbassare i tempi di attesa della terapia – spiega Ferroni – grazie al prezioso aiuto della ONLUS fiorentina Il Giardino di Luca e Viola (www.ilgiardinodilucaeviola.org) che ha sposato in pieno la causa osteopatica e il nostro lavoro in ambito pediatrico, tutti i pazienti in esubero in ambulatorio vengono visitati gratuitamente e a turno da ognuno di noi una volta la settimana, in uno spazio messo a disposizione a Firenze dalla stessa Associazione, alla quale poter fare una donazione volontaria utile a sostenere concretamente il nostro lavoro sia in ospedale che al di fuori”.

Grande esempio di piena integrazione dell'Osteopatia con la medicina tradizionale, è proprio il Neurochiorurgo del nosocomio fiorentino Lorenzo Genitori ad auspicare apertamente una piena integrazione futura; “mi sento di affermare – confida Genitori - che in questi anni tutti noi siamo migliorati nell'approccio ai pazienti grazie alla spinta dei nostri colleghi osteopati. Spero per il futuro una ancor maggiore integrazione tra le nostre discipline in modo da trascendere la ‘stregoneria’ e che l'osteopatia diventi vera metodologia integrata per la cura dei pazienti".

Per fare una donazione alla Onlus Il Giardino di Luca e Viola o diventare “amico” dell'associazione: clicca qui
Email: ilgiardinodilucaeviola.firenze@gmail.com
Tel. 338.2806821



Presente in Osteopatia, Osteopatia e pediatria, Pediatria | Commenti (10) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: bambiniferroniMeyerosteopatia pediatrica

I vostri commenti (10 Commenti)

  • Scritto da: Daniele Daclon
    Data: 12 Giugno 2014 alle 13:30

    QUESTE SONO SPLENDIDE NOTIZIE !

  • Scritto da: michele malfatto
    Data: 12 Giugno 2014 alle 18:37

    complimenti ancora a Tommaso, ed al prof. Genitori (che ha avuto il coraggio di sperimentare senza condizionamenti). Un bell' articolo che dà voglia e morale a noi Osteopati.

  • Scritto da: Daniela Gazzellone
    Data: 12 Giugno 2014 alle 19:01

    meraviglioso!

  • Scritto da: Francesca
    Data: 12 Giugno 2014 alle 22:46

    Complimenti!Questa è una gran bella notizia!Spero che l'osteopatia venga al più presto integrata in ambito ospedaliero e che ci sia una maggiore conoscenza di questa disciplina da parte di tutte le figure sanitarie!I benefici per i pazienti saranno davvero tanti!

  • Scritto da: Corrado ziliani D.O.
    Data: 13 Giugno 2014 alle 09:07

    Alla faccia degli scettici che ancora esistono in Italia. La Medicina Osteopatica se ben praticata aiuta a comprendere e risolvere molteplici patologie. Che i signori Medici e Politicanti di turno se ne rendessero conto.... La Medicina nel mondo va avanti

  • Scritto da: Paolo Russo D.O.mR.O.I.
    Data: 13 Giugno 2014 alle 12:23

    Complimenti ai fautori di un'iniziativa così pregevole.

  • Scritto da: pietro la macchia
    Data: 14 Giugno 2014 alle 18:53

    carissimi colleghi, complimenti, bisogna sicuramente ringraziare il prof. Genitori, per la sensibilità mostrata e la conoscenza dell'osteopatia,pensate, che nello stesso anno in cui il Majer ha iniziato questo splenido progetto di ricerca anch'io presentavo alla fondazione San pio di San Giovanni Rotondo un lavoro di ricerca,ovviamente, gratuito ad oggi non ho ancora ricevuto risposta in merito; spero che anche altri centri in Italia possano introdurre l'osteopatia rivolta a problematiche pediatriche visto che viè una "forte " carenza nei centri di riabilitazione. un augurio sincero a tutti i colleghi del majer e non solo!!!!!! pietro la macchia

  • Scritto da: pietro la macchia
    Data: 14 Giugno 2014 alle 18:57

    carissimi colleghi, complimenti, bisogna sicuramente ringraziare il prof. Genitori, per la sensibilità mostrata e la conoscenza dell'osteopatia,pensate, che nello stesso anno in cui il Meyer ha iniziato questo splenido progetto di ricerca anch'io presentavo alla fondazione San pio di San Giovanni Rotondo un lavoro di ricerca,ovviamente, gratuito ad oggi non ho ancora ricevuto risposta in merito; spero che anche altri centri in Italia possano introdurre l'osteopatia rivolta a problematiche pediatriche visto che vi è una "forte " carenza nei centri di riabilitazione. un augurio sincero a tutti i colleghi del meyer e non solo!!!!!! pietro la macchia

  • Scritto da: Antonio Di Paolo
    Data: 16 Giugno 2014 alle 18:48

    Spero che anche il primario di neonatologia di Chieti venga a conoscenza di questo meraviglioso evento in modo da sensibilizzarsi e iniziare una collaborazione con osteopati. Per ora...buon lavoro ai colleghi fiorentini!Antonio Di Paolo

  • Scritto da: zury vina
    Data: 18 Luglio 2014 alle 10:14

    Complimenti!

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Se siete seri, siete bloccati. L’umorismo è la via più rapida per invertire questo processo. Se potete ridere di una cosa, potete anche cambiarla
Richard Bandler

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte