17 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Misurazione di marcatori biologici in corso di trattamento osteopatico: lo studio IEMO

Venerdì 11 Marzo 2016#10:24 | pubblicato da: A cura di Sara RUSSINO e Giulia PAVAN (IEMO Genova) | nessun commento

Intitolata “Misurazione di marcatori biologici a seguito di trattamento osteopatico”, la più recente ricerca scientifica sostenuta dalla IEMO e realizzata con l'Università di Medicina di Genova, è stata presentata dal docente IEMO, prof. Daniele Saverino, al Congresso E.C.I.M. 2015 di Copenhagen "Global Summit on Integrative Medicine & Healthcare".


Di seguito l'abstract dello studio condotto dal prof. Daniele Saverino e dall'osteopata Diego Lanaro con gli studenti IEMO.

Introduzione

La relazione tra il trattamento manipolativo osteopatico – o, seguendo la terminologia anglosassone, osteopathic manipulative treatment (OMT) - e il sistema nervoso autonomo (SNA) è nota ma poco compresa. Ad oggi è possibile studiare queste correlazioni con tecniche non invasive, sfruttando la presenza di ormoni e proteine nella saliva. In questo progetto di studio triennale, svolto dall'Istituto Europeo per la Medicina Osteopatica in collaborazione con l'Università degli Studi di Genova - Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e della Vita (DISTAV) e Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES), abbiamo scelto di indagare gli effetti del OMT sul SNA, sistema neuroendocrino e sistema immunitario, attraverso l'analisi salivare di α-amilasi, cortisolo e interleuchina-1β.

Metodi

Tra il 2012 e il 2014 sono state organizzate 3 sessioni di studio, per un totale di 33 soggetti reclutati tra giovani adulti sani, maschi e femmine, suddivisi in due gruppi: uno sottoposto a trattamento manipolativo osteopatico, l'altro a trattamento sham (gruppo di controllo). Sono stati svolti prelievi salivari grazie all'ausilio di un tampone assorbente, posto sotto la lingua per 2 minuti, appena prima del trattamento (T0), dopo 10 minuti dal trattamento (T10), dopo 40 minuti (T40) e a 24 ore (T24H). I livelli α-amilasi sono stati misurati come attività enzimatica mediante dosaggio spettrofotometrico, mentre per i livelli di cortisolo ed interleuchina 1β è stata usata una metodica di rilevazione immunoenzimatica ELISA.

Risultati

I livelli medi di α-amilasi salivare di tutti i soggetti sottoposti a OMT mostrano un aumento dei valori dopo il trattamento. Differentemente, nel gruppo di controllo l'aumento è praticamente assente. I livelli medi del cortisolo salivare dei soggetti trattati con OMT diminuiscono con alta significatività statistica, mantenendosi anche a 24 ore dal trattamento. Anche nel gruppo di controllo si rileva un abbassamento dei livelli ma statisticamente minore e non mantenuto nel tempo.
I livelli medi dell'interleuchina-1β rilevati nel gruppo dei soggetti trattati con OMT mostrano un andamento simile a quello del cortisolo, con diminuzione statisticamente significativa dopo OMT mantenuta nelle 24 ore. Nei trattamenti sham, invece, non si osservano variazioni.

Conclusioni

I risultati ottenuti indicano variazioni statisticamente significative dei marcatori biologici considerati nel gruppo dei soggetti sottoposti a OMT rispetto al gruppo sottoposto a finto trattamento sham.
L'aumento dei valori dell’α-amilasi è interpretabile come variazione nell'attività autonomica locale, causata dall'azione manipolativa e riequilibrante operata dall'osteopata. La diminuzione dei livelli di cortisolo e il suo mantenimento nel tempo indicano, invece, una variazione dell'attività neuroendocrina, nonché una modulazione della risposta infiammatoria. Infine, l'andamento dei livelli dell'interleuchina-1β, che è nota essere tra i marcatori più utilizzati per monitorare i processi d'infiammazione, indica che ci sono evidenze scientifiche a favore dell'effetto antinfiammatorio prodotto dal trattamento manipolativo osteopatico.

A cura di Sara RUSSINO e Giulia PAVAN (IEMO Genova)

L'elaborato integrale della medesima ricerca rappresenta EVENTO FORMATIVO ECM on line, reperibile al sito web per la Formazione a Distanza accreditata www.osteopatia-fad-ecm.it.
La partecipazione allo stesso conferisce 5 crediti ECM ai professionisti della salute indicati.



Presente in Osteopatia, Ricerca osteopatica | Commenti (0) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags:

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Hai un dente solo? Sorridi almeno con quello!
Antico detto africano, malgascio

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte