47 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Osteopatia in Neonatologia anche a Catania

Giovedì 27 Luglio 2017#15:18 | pubblicato da: La Redazione | un commento

L'osteopatia approda anche nella Neonatologia dell'ospedale Garibaldi di Catania grazie all'attività di volontariato dei due osteopati D.O. e docenti del CSdOI (Centro Studi di Osteopatia Italiano) Gianluca Catania e Michele Tuttobene, consolidando così nel territorio nazionale Ne-o Project (Neonatology and Osteopaty), il progetto osteopatico della C.O.M.E Collaboration Onlus (Center for Osteopathic Medecine Collaboration) che coinvolge ad oggi oltre 22 reparti di Neonatologia italiani, con lo scopo di migliorare la salute e la crescita del bambino, con particolare attenzione ai neonati pretermine.

Gli osteopati Gianluca Catania e Michele Tuttobene

«Al momento siamo in attesa dell'avvio del progetto sperimentale NE-O Project – ci spiega l'osteopata Catania -mentre è già stata stipulata e pubblicata la convenzione “Osteopatia in neonatologia” tra C.O.M.E. e ARNAS Garibaldi, che ci permetterà di introdurre il trattamento manuale osteopatico in reparto alla luce della sua riconosciuta utilità come affermato dal Direttore dell'U.O. Neonatologia, UTIN, dott.ssa Angela Motta, e da numerosi studi scientifici pubblicati sulle riviste di settore. L'obiettivo principale è di migliorare il percorso terapeutico in ambito neonatologico».

Sinora sono stati trattati numerosi bambini - principalmente piccoli pazienti con esiti di parto traumatico, o non fisiologico, e chirurgici, oppure provenienti dalla chirurgia pediatrica con interventi di malformazioni congenite.

«Il trattamento osteopatico non interferirà con le procedure cliniche standard e con la normale attività di reparto – chiarisce l'osteopata Tuttobene - ma sarà una pratica manuale aggiuntiva, secondo le indicazioni del Direttore del reparto e in tutti i casi i cui i medici lo ritengano necessario. Attualmente, stiamo valutando, insieme a tutto il personale del reparto, i protocolli e le indicazioni bibliografiche di maggiore interesse, oltreché la raccolta organizzata, secondo criteri statistici, di alcuni segni clinici indicativi dopo il trattamento».

In linea con le altre esperienze di collaborazione osteopatica in neonatologia, anche il team dell'ospedale Garibaldi di Catania si propone di aggiungere un tassello in più in termini di riconoscimento scientifico alla pratica osteopatica in ambito neonatologico, oltreché collaborazione e confronto multidisciplinare nel rispetto dei ruoli e competenze, come sottolineano gli stessi osteopati Catania e Tuttobene, per un migliore percorso terapeutico dei bambini.

Molto positivo il feedback dei genitori die piccoli pazienti, che hanno ben accolto questo processo interattivo e multi professionale, percependolo come un completo approccio terapeutico a tutela della salute del proprio figlio.

Leggi anche

 



Presente in Osteopatia, Osteopatia e pediatria, Pediatria | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags:

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Andrea Bettinelli
    Data: 28 Luglio 2017 alle 08:30

    BRAVI MICHELE e GIANLUCA!
    Complimenti per il vostro lavoro, come a tutti i colleghi che stanno portando l'Osteopatia nelle neonatologie degli ospedali.

    Ci vediamo ad Ottobre a Milano

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

La regola del falegname è: misura due volte, taglia una volta sola.
Anonimo

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail