12 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Paolo Tozzi ospite a "Unomattina" per parlare di Osteopatia in ambito Veterinario

Lunedì 8 Ottobre 2012#12:34 | pubblicato da: Adriana Quacquarelli | un commento

Reduce dal successo del Primo Congresso Internazionale di Osteopatia in ambito Veterinario conclusosi il 29 settembre scorso a Roma, l'osteopata Paolo Tozzi, è stato ospite della trasmissione di Rai 1 “UnoMattina” nella puntata di venerdì 5 ottobre, per parlare proprio di Osteopatia per gli animali e del suo ruolo nel “garantire i presupposti fisiologici per il recupero funzionale che può portare alla guarigione”.

Clicca qui per vedere la puntata: dal minuto 00:55.

La manipolazione osteopatica dei nostri amici a 4 zampe si inserisce in un contesto di grande crescita del numero degli animali domestici nel nostro Paese. Si stima infatti che in Italia siano più di 8 milioni, soprattutto cani e gatti, ed è proprio a loro che si rivolge questo nuovo approccio finalizzato al loro benessere.

Presente in studio anche un medico veterinario, il dott. Luca Tosti Croce, il quale ha esordito da un lato puntualizzando sulla necessità di riconoscere le Scuole di Osteopatia in ambito veterinario, dall'altro evidenziando l'importanza di un approccio peraltro già utilizzato da molti medici veterinari, ossia di collaborare anche con osteopati “per la tutela ed il benessere dei nostri animali, previa diagnosi medica”.

“Noi non curiamo patologie – ha spiegato Paolo Tozzi a UnoMattina – ma creiamo il presupposto per il recupero funzionale dell'animale. Questo può essere applicato in diversi ambiti e per diverse specie animali: dai rettili ai volatili dagli equini agli animali domestici, e può essere raggiunto attraverso diversi approcci come per esempio quello che riguarda il sistema muscolo scheletrico oppure quello viscerale o craniale”.

La distribuzione asimmetrica del peso, la difficoltà a salire e scendere per esempio dal divano o dalla macchina, oppure le variazioni nell'appetito, possono essere campanelli d'allarme ad indicare che i nostri amici animali, in questo caso animali domestici, abbiano bisogno di un aiuto osteopatico.

 



Presente in Osteopatia, Osteopatia e veterinaria, Veterinaria | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags:

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Eddy Deforest
    Data: 17 Gennaio 2013 alle 09:15

    Caro Denis, io che ti ho formato 8 anni fa sono uno dei pioniere (faccio questo lavoro dal 1989) e sono ancora spesso incompreso per spiegare la parte meccanica del nostro lavoro. Di più l'approccio Osteopatica dell'animale, non ha niente da vedere con l'approccio veterinaria classica (non abbiamo paura delle parole) anche se può essere complementare. L'osteopatia deve restare agli osteopati e gli osteopati direi di formazione "umana" non si possono improvvisare osteopata "animale" perché tra l'uno e l'altra, ci sono anni luce...è arriviamo a delle soluzione dove un collega pre manipolare un cavallo chiede a un veterinario di anestesiarlo completamente. Sarò giudicare come spesso polemico, ma così voglio difendere il mio lavoro e il lavoro di certi colleghi che lo fanno bene e non essere considerato come ciarlatano.

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Non parlare di te ad altri, ma falli parlare di se stessi: in questo sta tutta l’arte di essere simpatici.
Jules e Edmond de Goncourt

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte