19 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Toscana: fiore all'occhiello della medicina complementare in ospedale

Martedì 17 Febbraio 2015#14:36 | pubblicato da: Massimo Valente | un commento

La maggior parte delle Aziende sanitarie e ospedaliere della Toscana prevede l'erogazione di prestazioni di medicina complementare e/o non convenzionale a fronte del pagamento di un ticket.
Ad oggi sono circa cento gli ambulatori pubblici che in Toscana erogano prestazioni di medicine complementari, alle quali possono accedere tutti i cittadini residenti in Regione anche senza prescrizione medica. Tra questi, l'ambulatorio di Osteopatia al Meyer di Firenze attivo dal dicembre 2011 dove, dal 25 febbraio 2013, è possibile usufruire dei trattamenti osteopatici in regime di convenzione pagando regolarmente il ticket. Per prenotare è necessario contattare il CUP al numero 055 5662934.

E' nota la politica di apertura in tema di medicine complementari adottata dalla Regione Toscana – tra le poche in tutta Italia -  che ne ha di fatto determinato la piena integrazione all'interno del Sistema sanitario regionale. Con la delibera del Consiglio regionale n.1 del 28 gennaio 2009 è stato compiuto un passo avanti nel completamento del percorso di regolamentazione delle discipline complementari, che per effetto della successiva delibera n. 9 del 27 gennaio 2010 risultano essere le seguenti: Craniosacrale, Naturopatia, Prano-pratica, Riflessologia, Shiatsu, Esercizi di lunga vita Taiji-Qi Gong, Tuina, Suoni Musica e Benessere, Yoga, Osteopatia, Metodo Feldenkrais.

Per scaricare il Censimento delle attività di medicina complementare del Servizio Sanitario Regionale Toscano aggiornato ad ottobre 2014: clicca qui.

Tra le poche realtà ospedaliere italiane a distinguersi per una visione più aperta rispetto alle discipline complementari, e in particolare all'Osteopatia, ricordiamo anche l'ospedale di Merano con il reparto di Medicina Complementare diretto dal dott. Christian Thuile (leggi l’intervista a Thuile).

E' curioso come in Italia a fronte dell'esistenza di realtà importanti (tutta la regione Toscana) che credono e perseguono con fermezza un approccio globale alla salute della persona, investendo anche su metodologie alternative alla medicina tradizionale, esista d'altro canto una reticenza a questo orientamento integrato, che però andrebbe a tutto vantaggio dei pazienti. Con il riconoscimento ufficiale dell'Osteopatia sempre più imminente, sicuramente si farà un passo avanti anche in questa direzione, ed è proprio quello che ci auguriamo: che l'Osteopatia sia presente in sempre più realtà ospedaliere italiane.

Leggi anche



Presente in Osteopatia, Riconoscimento dell'Osteopatia | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: medicina complementareosteopatia in ospedale

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Maria Luisa Radaelli
    Data: 19 Marzo 2015 alle 00:05

    La grande sanità Lombarda dovrebbe prendere esempio e ricordare che non tutte le malattie trovano giovamento nei farmaci!

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te

Non è la specie più forte a sopravvvivere, e nemmeno quella più intelligente ma la specie che risponde meglio al cambiamento
Charles Darwin

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte