31 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass

Tuttosteopatia.it Mediapartner

Carrello

Cerca

becam

Blog

Archivio Post

Ultimi Post Inseriti

Post più letti

Ultimi Post Commentati

Toscana: fiore all'occhiello della medicina complementare in ospedale

Martedì 17 Febbraio 2015#14:36 | pubblicato da: Massimo Valente | un commento

La maggior parte delle Aziende sanitarie e ospedaliere della Toscana prevede l'erogazione di prestazioni di medicina complementare e/o non convenzionale a fronte del pagamento di un ticket.
Ad oggi sono circa cento gli ambulatori pubblici che in Toscana erogano prestazioni di medicine complementari, alle quali possono accedere tutti i cittadini residenti in Regione anche senza prescrizione medica. Tra questi, l'ambulatorio di Osteopatia al Meyer di Firenze attivo dal dicembre 2011 dove, dal 25 febbraio 2013, è possibile usufruire dei trattamenti osteopatici in regime di convenzione pagando regolarmente il ticket. Per prenotare è necessario contattare il CUP al numero 055 5662934.

E' nota la politica di apertura in tema di medicine complementari adottata dalla Regione Toscana – tra le poche in tutta Italia -  che ne ha di fatto determinato la piena integrazione all'interno del Sistema sanitario regionale. Con la delibera del Consiglio regionale n.1 del 28 gennaio 2009 è stato compiuto un passo avanti nel completamento del percorso di regolamentazione delle discipline complementari, che per effetto della successiva delibera n. 9 del 27 gennaio 2010 risultano essere le seguenti: Craniosacrale, Naturopatia, Prano-pratica, Riflessologia, Shiatsu, Esercizi di lunga vita Taiji-Qi Gong, Tuina, Suoni Musica e Benessere, Yoga, Osteopatia, Metodo Feldenkrais.

Per scaricare il Censimento delle attività di medicina complementare del Servizio Sanitario Regionale Toscano aggiornato ad ottobre 2014: clicca qui.

Tra le poche realtà ospedaliere italiane a distinguersi per una visione più aperta rispetto alle discipline complementari, e in particolare all'Osteopatia, ricordiamo anche l'ospedale di Merano con il reparto di Medicina Complementare diretto dal dott. Christian Thuile (leggi l’intervista a Thuile).

E' curioso come in Italia a fronte dell'esistenza di realtà importanti (tutta la regione Toscana) che credono e perseguono con fermezza un approccio globale alla salute della persona, investendo anche su metodologie alternative alla medicina tradizionale, esista d'altro canto una reticenza a questo orientamento integrato, che però andrebbe a tutto vantaggio dei pazienti. Con il riconoscimento ufficiale dell'Osteopatia sempre più imminente, sicuramente si farà un passo avanti anche in questa direzione, ed è proprio quello che ci auguriamo: che l'Osteopatia sia presente in sempre più realtà ospedaliere italiane.

Leggi anche



Presente in Osteopatia, Riconoscimento dell'Osteopatia | Commenti (1) | Scrivi | Segnala ad un amico Invia ad un amico | Stampa
Tags: medicina complementareosteopatia in ospedale

I vostri commenti (Un Commento)

  • Scritto da: Maria Luisa Radaelli
    Data: 19 Marzo 2015 alle 00:05

    La grande sanità Lombarda dovrebbe prendere esempio e ricordare che non tutte le malattie trovano giovamento nei farmaci!

Scrivi un commento


scegli la scuola giusta per te eptamed barral

Se qualcuno insegna, lo fa’ considerando se stesso come il primo studente
Diwhal Khul

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte