19 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Forum | Chiedi all'osteopata

 
Regolamento " Registrati Ciao Ospite. Registrati per accedere a tutti i servizi

Ernia discale C5-C6

Tags: cervicaleErnia
Aggiungi una risposta
AutoreMessaggio

Daniele Larocca

Salve!

Desidero chiedere all'osteopata se ritiene possibile curare l'ernia che mi accingo a descrivere con metodi conservativi.

Vado al dunque. Ho 38 anni e da circa un mese soffro per dolori al collo, alla spalla dx e al braccio dx.

Il dolore, inizialmente presente per gran parte della giornata, ora è evidente solo al risveglio e in alcuni momenti. Ho pieno controllo del braccio destro, muovo le dita normalmente, non avverto formicolio e piena forza nel braccio, anzi se lo utilizzo per prendere qualcosa in un momento di dolore quest'ultimo si affievolisce o scompare.

Il risultato della RMN CERVICALE è il seguente.

<Attenuazione della fisiologica lordosi. Canale midollare di ampiezza regolare. Voluminosa ernia discale lateroforaminale destra C5-C6, con importante impronta sullo spazio sub-aracnoideo anteriore. Sfumata iperintensità midollare all'altezza C5 da fenomeni compressivi cronici>.

La domanda è:

in una tale situazione è possibile intervenire con cure osteopatiche anzichè con l'intervento chirurgico?

Grazie

Pubblicato il 17 Luglio 2010 alle 09:15 - Rispondi
Massimo Valente
Massimo Valente

Ciao Daniele,

il consiglio che ti do è certamente quello di consultare un osteopata, prima di ricorrere all'intervento chirurgico.

Grazie a te per aver scritto su questo forum!

Buona guarigione

 

Pubblicato il 19 Luglio 2010 alle 09:02 - Rispondi
Daniele Baldiera
Daniele Baldiera

Ciao Daniele, concordo assolutamente con il collega. In ogni caso ci sono buone possibiltà di risoluzione del tuo problema, ma vanno considerate le cause che hanno determinato l'insorgenza dell'ernia e altri fattori.

Buona guarigione. 

 

Pubblicato il 4 Agosto 2010 alle 23:11 - Rispondi

Giuseppe Romeo

egreggio sig. larocca,la patologia chè lei mi pone le posso assicurare chè è solo competenza del'osteopata e non del bisturi. Lei ha fatto veramente bene a prendere la saggia decisione di non farsi l'intervento.

Pubblicato il 7 Ottobre 2010 alle 22:20 - Rispondi

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte