9 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Forum | Chiedi all'osteopata

 
Regolamento " Registrati Ciao Ospite. Registrati per accedere a tutti i servizi

iperidrosi ascellare

Tags:
Aggiungi una risposta
AutoreMessaggio

Vincenzo Tanania

Salve, volevo un informazione per quanto riguarda l'iperidrosi ascellare: tenendo conto che tutti i prodotti per combatterla non sono serviti a nulla mi chiedevo se l'osteopatia potesse aiutare. perchè chiedo questo? ho letto che in chirurgia il problema si risolve con la compressione del nervo simpatico in una zona precisa del suo decorso.  Essendo che tale nervo origina da D4 non è che magari per qualsiasi problematica che può coinvolgere questo tratto dorsale con l'interessamento di tale vertebra potrebbe portare a iperidrosi? Prima di far comprimere chirurgicamente il nervo, essendo uno studente di osteopatia mi chiedevo se si potesse far qualcosa?

Grazie.

Pubblicato il 10 Maggio 2012 alle 22:15 - Rispondi
Massimo Valente
Massimo Valente

Ciao Vincenzo, il mio consiglio è senza dubbio quello di verificare che tutte le vertebre toraciche siano completamente libere, ma anche di controllare il vago e tutto il sistema neurovegetativo comprese le membrane interossee.

Ti consiglio di verifcare la tua frequenza respiratoria, potresti essere in iperventilazione cronica. A giorni scriverò qualcosa sull'argomento nel blog, per ora un piccolo cenno lo puoi trovare dentro www.tuttorespiro.it

 

Massimo

Pubblicato il 14 Maggio 2012 alle 10:34 - Rispondi

Eliodoro De Martino

ciao vincenzo. ho avuto qualche mese fa un paziente che aveva il tuo stesso problema venuto fuori nell'anamnesi, infatti non era il motivo di consulto principale che invece era una cervicalgia con emicrania ricorrente. All'esame osteopatico è venuto fuori un blocco tra d3 e d6 con disfunzione dei leg. sterno pericardici superiori e compressione craniale oltre che disfunzioni a livello cervicale. Ovviamente non sto qua ad elencarti tutto l'esame osteopatico, ma  Ti dico solo questo, che dopo aver trattato il cranio col la liberazione delle suture om dx e sx è capitato davvero di tutto. Ovviamente non è stato trattato solo questo. Il paziente, (uomo di 39 anni) ha avuto un miglioramento immediato, all'istante, ha iniziato a descrivermi sensazioni che non aveva mai provato. E' andato via senza emicrania. il giorno dopo mi ha chiamato riferendomi che oltre a star meglio con la cervicalgia e l'emicrania, si era ridotto tantissimo anche il problema dellìiperidrosi ascellare, non era completamente andato via, ma era la prima volta che diminuiva così drasticamente e senza creme e pomate prescritte da dermatologi. Quindi  penso anche io come il collega massimo che oltre ad un controllo sul tratto dorsale sia importantissimo valutare e ricercare una compromissione vagale lungo tutto il suo decorso.Spero che ti sia stato utile ed in bocca al lupo con l'osteopatia. a presto.

Pubblicato il 15 Luglio 2012 alle 09:33 - Rispondi

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte