23 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Forum | Chiedi all'osteopata

 
Regolamento " Registrati Ciao Ospite. Registrati per accedere a tutti i servizi

Malocclusione II classe

Tags:
Aggiungi una risposta
AutoreMessaggio

Paolina Settineri

Buon pomeriggio,

scrivo per avere chiarimenti ad un dubbio che mi attanaglia da diverso tempo. Mi chiedevo se estitono manipolazioni, terapie, interventi che un'osteopata può effettuare per migliorare una malucclosione dentale di II classe.

Convivo con questo difetto estetico da sempre e, sebbene da ragazzina, abbia ricorso ad apparecchiature fisse e mobili, non riesco ad apprezzarne i risultati. Il dentista mi ha ripetutamente sconsigliato di ricorrere all'intervento chirurgico, anche perchè, a suo dire, i risultati raggiunti sono ottimi. Io, però, continuo a non piacermi ed ormai...all'età di 34 anni..ho una paura esagerata dell'intevento, così sto cercando di documentarmi per conoscere l'eventuale possibilità di soluzioni alternative.

Ringrazio anticipatamente per l'aiuto che vorrete fornirmi, augurando un felice proseguimento di giornata.

 

Pubblicato il 7 Gennaio 2014 alle 14:43 - Rispondi

Riccardo Lunardi

Cara Paolina, in qualità di Osteopata mi occupo ormai da anni di disturbi cranio mandibolari e di malocclusione. In quest'ottica collaboro con diversi odontoiatri che hanno approcci diversi gli uni dagli altri e in questo modo ho potuto valutare quale dei differenti aapprocci, appunto,  dia maggiori risultati in associazione al trattamento osteopatico. Venendo nel dettaglio del Suo problema posso dire di aver osservato risultati interessanti, anche a livello estetico ( perchè qui sta il tuo problema), associando trattamento osteopatico e trattamento ortodontico mediante attivatori funzionali Soulet Besombes, anche in soggetti adulti. Per brevità non mi posso qui dilungare. Se vuole  maggiori informazioni resto a sua disposizione al 3473159568. Spero di esserle stato di aiuto.

Cordialmente.

Riccardo Lunardi DO

Pubblicato il 9 Gennaio 2014 alle 08:41 - Rispondi

Paolina Settineri

Gentilissimo Dott. Lunardi,

innanzitutto desidero ringraziarla per la risposta e disponibilità immediata. Rileggendo il mio messaggio..mi sono, però, accorta di aver fatto un errore nell'indicare la malucclosione. Si tratta di III° tipo ( arcata inferiore più sporgente ). MI chiedevo se questi attivatori possono essere risolutivi anche in questo caso. Scusi ancora per l'errore di digitazione e a presto.

 

Pubblicato il 9 Gennaio 2014 alle 16:03 - Rispondi

Alessia Beltramme

Gentile sig. ra Paolina,

come il collega  posso confermarle che l'uso degli attivatori polifunzionali in associazione al trattamento osteopatico possono aiutarla molto nel suo problema di malocclusione. In riguardo alla II o III classe non fa molto differenza poichè la terapia con gli attivatori, esattamente come l'osteopatia, non vuole forzare il corpo verso un modello estetico simmetrico, bensì invita il corpo a trovare un equilibrio funzionale più vantaggioso, con il piacevole effetto collaterale di avere anche un risultato estetico dovuto al raggiungimento di una migliore armonia occlusale

.

Pubblicato il 9 Gennaio 2014 alle 17:10 - Rispondi

Paolina Settineri

Gentile Dott.ssa Beltramme,

ringrazio infinitamente anche Lei per il chiarimento. Prima di approfondire ulteriormente, avrei però necessità di capire se le mie possibilità economiche sono sufficienti ad per questo tipo di trattamenti. Mi piacerebbe dunque capire, anche orientativamente, quanto possono costare gli attivatori e le sedute dall'osteopata.

Ancora grazie della disponibilità.

Felice giornata.

Pubblicato il 10 Gennaio 2014 alle 15:44 - Rispondi

Riccardo Lunardi

Le confermo che il trattamento combinato Attivatore + osteopatia può dare buoni risultati anche sulle terze classi. Credo però che sia per quanto riguarda un parere più preciso sia sulla fattibilità in funzione delle sue aspettative sia per quanto riguarda un preventivo di costo sia possibile solo dopo uno studio ad hoc del suo caso. Le consiglio di valutare colleghi che abbiano esperienza in questo specifico intervento Osteopatico e li contatti direttamente. Indicativamente si parla di un costo sovrapponibile a quello di un altro trattamento ortodontico più l'intervento Osteopatico moltiplicato per il numero delle sedute necessario. Cordiali Saluti. Riccardo Lunarfi DO

Pubblicato il 10 Gennaio 2014 alle 16:40 - Rispondi

Paolina Settineri

Proverò, dunque, a cercare un osteopata nelle vicinanze della mia città ( Messina ) a meno che non abbiate qualcuno da suggerirmi. Il consiglio sarebbe davvero gradito.

Mille grazie.

Cordiali saluti

 

Pubblicato il 10 Gennaio 2014 alle 17:42 - Rispondi

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte