29 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Le opere di Viola M. Frymann L'osteopatia rivolta ai bambini (IN RISTAMPA)

Voto 1Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5


Prezzo  € 93.50

anzichè € 110.00

NON DISPONIBILE
Avvisami quando è disponibile



Dettagli

L'opera esprime la forza e il carisma della dottoressa Viola Frymann nel tracciare una linea di continuità dalla nascita dell'osteopatia alla sua evoluzione, fino ai giorni nostri.

Questi sritti sono una fonte d'insegnamento che l'autrice ci ha voluto regalare; in essi troviamo le basi dell'approccio manipolativo, nonchè i principi filosofici che hanno ispirato la medicina osteopatica.
Il testo ripercorre in senso cronologico la tappe che hanno segnato la vita professionale della dottoressa Frymann, dall'incontro con Sutherland, passando per la ricerca clinica, fino alla fondazione dell'Osteopathic Center For Children di La Jolla in California .
La prima e la quarta sezione del libro sono dedicate a ciò che ha ispirato tutta la sua vita professionale: la ricerca clinica concernente i rapporti tra l'approccio osteopatico e la sintomatologia neonatale, lo sviluppo neurologico del bambino e le difficioltà di apprendimento dell'età evolutiva.

L'approccio multidisciplinare praticato presso l'Osteopathic Center For Children è nel testo dettagliatamenrte descritto; tra le righe balena la speranza che il Centro possa essere fonte d'ispirazione per l'osteopatia pediatrica del futuro.

Indice Libro

Le opere di Viola M. Frymann DO
La palpazione e oltre - Un'intervista di Barbara Peterson.

I. Ricerca clinica

Il rapporto tra i disturbi del meccanismo craniosacrale e la sintomatologia del neonato: studio condotto su 1250 neonati;
Uno studio dei movimenti ritmici nel cranio dell'essere vivente;
Le difficoltà di apprendimento nei bambini alla luce della teoria osteopatica;
La verifica dei concetti della medicina osteopatica nel contesto della vita reale;
Effetti del trattamento medico-osteopatico sullo sviluppo neurologico del bambino;

II. Applicazione dei principi dell'osteopatia alla pratica clinica
La palpazione. Il suo studio nel lavoro quotidiano;
Tecniche di rilasciamento fasciale;
L'approccio osteopatico ai problemi cardiaci e polmonari;
Il ruolo della lesione osteopatica nella patogenesi cardiaca;
Il ruolo della lesione osteopatica nella patologia renale organica e funzionale;
La disfunzione cerebrale: prevenzione e trattamento alla luce della teoria osteopatica;
L'intervento osteopatico nel paziente allergico;
Diagnosi e trattamento dell'otite media nei bambini;
Il particolare e significativo contributo alle cure sanitarie del personale dell'aeronautica militare statunitense potenzialmente realizzabile attraverso la diagnosi palpatoria ed il trattamento osteopatico

III. Osteopatia in ambito craniale: struttura e funzione
Il meccanismo di respirazione primario;
Il movimento del liquido cefalorachideo;
Conoscere l'anatomia - i nervi cranici;
La connessione centrale e i tre diaframmi - una unità per la funzione respiratoria;
Palpazione percettiva, la diagnosi;
L'evoluzione del concetto osteopatico (1960);
L'evoluzione del nuovo concetto osteopatico;
L'evoluzione della teoria osteopatica - espansione alla sfera craniale;
Sutherland passa il testimone;
La manipolazione nell'infezione sinusale
Il ruolo dell'osteopatia in ambito craniale nei disturbi dell'articolazione temporomandibolare;
Sinergia tra ortodonzia ed osteopatia craniale;
Strain laterali a livello della sinfi si sfenobasilare;

IV. La promessa dell'osteopatia ai bambini
Il perché, il quando ed il come della manipolazione osteopatica nei neonati e nei bambini 189
Il trauma alla nascita 193
Il trauma alla nascita: la causa più comune dei ritardi evolutivi 200
I problemi di apprendimento nell'infanzia 201
Ricerca sulla postura e sulla meccanica corporea 206

V. Per le famiglie e i genitori
Intervista a Viola M. Frymann di Allan Jacklicy;
Uno sguardo al futuro: il progetto dell' Osteopathic Center for Children;
Preambolo per i genitori;
teopatia per i genitori;
La cura continua a casa;
Musicoterapia;
Prevenzione;

VI.Conferenze su invito per la categoria professionale degli Osteopati
La legge della mente, della materia e del movimento conferenza in memoria di Scott, 1972;
Il movimento: la differenza tra la vita e la morte conferenza in onore di Thomas L. Northup, 1977;
Resisterà il concetto alla prova del tempo? Conferenza in memoria di Sutherland, 196;
L'osteopatia fonte di pace, armonia e guarigione. Conferenza in memoria di Sutherland, 1995;

VII. La filosofia della medicina osteopatica
Osteopatia, malattia, salute;
Cosa c'è in un nome?;
La filosofia osteopatica;
Filosofi a in azione;
La responsabilità del medico verso l'uomo;
Aspetti unici della cura osteopatica;

VIII. Contributi ad una medicina integrata e applicazioni dei principi della guarigione
Uno studio scientifico sulla preghiera e sulla guarigione per mezzo dello Spirito Santo;
L'evoluzione del concetto osteopatico (1980);
Mente, materia e movimento;
Il movimento;
La potenza terapeutica;
Il paziente nella sua interezza ha bisogno di un medico nella sua interezza;
Chi è mai l'uomo perché tu te ne prenda cura?: Parte I 334 57. Chi è mai l'uomo perché tu te ne prenda cura?: Parte II;

IX L'osteopatia a livello internazionale
L'osteopatia in ambito craniale - fa il suo debutto su un nuovo palcoscenico - all'università della Sorbona soltanto su invito;

X. Alexander Tobin 1921-1992 Ruth Kelley 1902-1987
Alexander Tobin (1921-1992);
Ruth Kelley (1902-1987).

PRODOTTI CORRELATI


I CLIENTI CHE HANNO SCELTO Le opere di Viola M. Frymann" HANNO ACQUISTATO ANCHE:


Le vostre recensioni (Una Recensione)
  • Voto 1Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5 Scritto da: Admin
    Data: 29 Maggio 2009 alle 17:50

    La felicità è una condizione (emozione) fortemente positiva, percepita soggettivamente, sempre secondo criteri soggettivi. L'etimologia fa derivare felicità da: felicitas, deriv. felix-icis 'felice', la cui radice "fe-" significa abbondanza, ricchezza, prosperità. La nozione di felicità, intesa come condizione (più o meno stabile) di soddisfazione totale, occupa un posto di rilievo nelle dottrine morali dell'antichità classica, tanto è vero che si usa indicarle come dottrine etiche eudemonistiche (dal greco eudaimonìa) solitamente tradotto come "felicità". Tale concezione varia, naturalmente, col variare della visione-concezione del mondo (weltanschauung) e della vita su di esso.Voto: 4

Scrivi una recensione
   
Voto 1Voto 2Voto 3Voto 4Voto 5

scegli la scuola giusta per te

Carrello

non ci sono prodotti nel carrello

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte