11 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Corsi Torna al calendario

Il decodaggio fasciale (prima parte)


Organizzato da:

N.S.O. Nuova Scuola di Osteopatia di Breath of Life
via Galvani 6, 31027 Spresiano (Tv)


Rivolto a:

• osteopati • fisioterapisti • medici • terapeuti della neuropsicomotricità • studenti di osteopatia dopo il III anno

  • INFO CORSO
  • Programma |  
  • Downloads |  
  • Contatti |  
  • Mappe e percorso
Data
1^ parte: 13-14-15 maggio 2016; 2^ parte: 23-24-25 settembre 2016
Relatore
Serge Paoletti DO
Sede
Nuova Scuola di Osteopatia, via Galvani 6/h, Spresiano (Treviso)
Costo
Costo: 950€+IVA
Termine per l'iscrizione
entro il 30 aprile a segreteria@scuolaosteopatia.eu

IL DECODAGGIO FASCIALE

La terapia attraverso le fasce, dall'embriologia alla medicina quantistica e dell’intenzione

Post graduate

Docente: Serge Paoletti

Date: 13- 14-15 maggio 2016

Iscrizioni: entro il 30 aprile a segreteria@scuolaosteopatia.eu – tel. 0244 888485

Costo: 950€+IVA

Requisiti d'accesso
:

• osteopati

• fisioterapisti

• medici

• terapeuti della neuro-psicomotricità

• studenti di osteopatia dopo il III anno

Obiettivo del corso

Non esiste alcuna tecnica osteopatica che non faccia richiamo alla fascia. Qualunque sia la patologia del paziente è necessario passare per la fascia, che  rappresenta il collegamento tra tutte le tecniche osteopatiche. La fascia è il punto di partenza per la difesa dalla malattia, ed è al suo livello che sono memorizzati i differenti traumi.Obiettivo di questo corso è entrare in profondità nelle particolarità delle fasce, per comprendere nei dettagli il loro modo di funzionamento e di azione.

TECNICHE FASCIALI PRIMA PARTE (13-14-15 maggio 2016)

Indice degli argomenti - Primo livello

Attraverso gli studi embriologici, anatomici, fisiologici, biologici, si andrà alla scoperta delle differenti possibilità terapeutiche che riguardano le fasce.

Verranno approfondite le ultime ricerche sulle fasce che consentono di espandere sempre più le potenzialità di intervento terapeutico.

Il corso si compone di una parte teorica e di una consistente parte pratica.

Primo giorno

Richiamo sulle Fasce

L'embriologia al centro del movimento tissutale

Nozioni di Epigenetica. Ruolo delle cellule matrici. La comunicazione cellulare. La relazione struttura-funzione

I fenomeni Biodinamici

Sistematizzazione delle fasce e nozioni di anatomo-fisiopatologia clinica

Patologia delle Fasce: collagenosi, cicatrici e aderenze

Costituzione delle Fasce: fisiologia, biologia e importanza dell’acqua

Le catene fasciali e la relazione con il sistema energetico.

Biomeccanica delle Fasce, nozione di tensegrità

Ruolo delle fasce e loro intervento nei processi patologici e recupero fisiologico

Nozioni di memoria cellulare

PRATICA:

I test di osservazione

I test di ascolto

Le tecniche a leve lunghe applicate all’arto inferiore

Scelta delle tecniche in funzione della patologia del paziente. Casi clinici

Le tecniche a leve lunghe applicate all’arto inferiore continuazione

Le tecniche a leve corte

Le tecniche di ascolto: induzione, trattamento

Modalità di ascolto

Cronologia del trattamento
Secondo giorno

Tecniche fasciali specifiche dell’arto inferiore con nozioni di anatomo-fisiopatologia e caso clinico

Riequilibrio generale dell’arto inferiore

Il bacino: tecniche specifiche, le chiavi del bacino

Tecniche specifiche dell’anca

Tecniche fasciali specifiche dell’arto superiore e spalla

Casi clinici

Tecniche specifiche per la colonna
Terzo giorno

 Il torace: valutazione del diaframma

Le cartilagini del collo

Le tecniche fasciali di correzioni in traslazioni

Le tecniche sui plessi

Le tecniche per la dura madre

Il riequilibrio fasciale antero-posteriore

Il riequilibrio fasciale generale

Discussione

TECNICHE FASCIALI -  SECONDA PARTE

Indice degli argomenti - Secondo livello (23-24-25 settembre 2016)
Come le conoscenze sulle fasce possono essere applicate nei casi specifici di sportivi, persone anziane, donne in gravidanza e neonati? Affronteremo le nozioni piu’ utili sulle fasce, la memoria cellulare, i biofotoni, la medicina dell’intenzione e la medicina quantica.
Primo giorno

 Discussione sul programma precedente

Qualche elemento di ricerca sull'efficacia dell’osteopatia

Le tecniche di translazione

Le tecniche di “désidération”

Le tecniche trafiggenti

Applicazioni tecniche specifiche

Sugli sportivi

Sugli anziani
Secondo giorno

 Le date delle lesioni

L’elettromagnetismo

Nozioni di  memoria cellulare

Il ruolo dell’acqua

Epigenetica

La medicina dell’intenzione, nozioni di medicina quantica.

Diversi lavori di ricerca

Applicazioni all’osteopatia di tecniche derivanti, i biofotoni

Le donne in gravidanza: trattamentiI trattamenti intrauterini

Questa parte terrà particolarmente conto delle nozioni sulla memoria cellulare con numerosi esempi clinici e dimostrazione pratica, specie sui neonati.
Terzo giorno

 Trattamento delle infertilità

Nozioni di traumatismi intrauterini, applicazioni di epigenetica e di memoria cellulare

Trattamento di uno o due neonati

Tecniche mentali su casi clinici

La medicina dell’intenzione

Nozioni di medicina quantica con applicazioni alla osteopatia

Sintesi del trattamento globale fasciale

Diverse possibilità di trattamento, casi clinici

Discussioni

Prospettive future
NOTA:

Il docente si riserva la facoltà di valutare il livello di approfondimento degli argomenti trattati, rispetto a quanto sopra esposto, in base all'indice di attenzione/recepimento della platea. Non sono ammesse riprese video.

 

 

non sono presenti downloads

Telefono:tel. 0244 888485
Sito web: www.scuolaosteopatia.eu
E-Mail: segreteria@scuolaosteopatia.eu
||Sede del corso:
Nuova Scuola di Osteopatia, via Galvani 6/h, Spresiano (Treviso)
vai alla mappa su Google Maps