26 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Corsi Torna al calendario

Il razionale osteopatico


Organizzato da:

C.R.O.M.O.N.


Rivolto a:

Osteopati Professionisti D.O., Studenti R.O.I. ulltimo anno in Osteopatia

  • INFO CORSO
  • Programma |  
  • Downloads |  
  • Contatti |  
  • Mappe e percorso
Organizzatore
C.R.O.M.O.N.
Relatore
Paolo Tozzi - Cristian Ciranna Raab - Daniele Della Posta - Matteo Turinetto
Sede
I.S.O. - via E. Breda 120
Costo
600.00
Pagamento
UNICREDIT BANCA S.P.A. - Filiale di Giulianova Lido (TE) - IBAN: IT 72 Q 03002 76911 000000477922 - Causale: SQ: RAZ.Ost-PT.2009 - Nome e Cognome - Data Evento: 20-22 marzo 2009

Unità Didattiche sul Razionale Osteopatico

. I Fondamenti neurofisiologici della Facilitazione Segmentale e della Disfunzione Somatica: dati ed evidenze
. Il concetto di Facilitazione Centrale e lo Shift Allostatico
. Cenni di Neurofisiologia delle tecniche di manipolazione articolare ad alta velocità
. Cenni di Neurofisiologia delle tecniche di energia muscolare e di Bilanciamento delle Tensioni Legamentose
. Limiti e Problematiche dell’Osteopatia Tecnicistica
. Criteri e principi dell’indagine anamnestica e della formulazione della diagnosi differenziale in ambito Osteopatico
. Criteri e principi di impostazione dell’esame obiettivo e della formulazione di una diagnosi di lavoro in ambito osteopatico
. Criteri e principi di strutturazione del razionale di trattamento osteopatico
. Criteri e principi di impostazione del management del paziente (breve, medio, lungo termine)
Unità Didattiche sulla Medicina Osteopatica
. L’OMT: criteri e principi di applicazione clinica e nella ricerca
. I criteri di scelta dell’intervento osteopatico in ambito Locale
. I criteri di scelta dell’intervento osteopatico in ambito Segmentale
. I criteri di scelta dell’intervento Osteopatico in ambito Globale
. Esempi clinici di applicazione dei principi sopra elencati con pratica guidata in classe di tecniche specifiche
Unità Didattiche sui Modelli Osteopatici
. Concetto di network e gerarchia lesionale
. Concetto di lesione primaria di base e focale
. Concetto di lesione secondaria compensatoria, adattativa, correttiva
. Concetto di lesione sintomatica
. Concetto di coscienza e subconscio lesionale
. Concetto di “volatilità” e di “accessibilità” della lesione
. Modalità di interpretazione della gerarchia lesionale
. Razionale di scelta del modello osteopatico
. Modelli Massimalisti (General Osteopathic Treatment e altri)
. Modelli Minimalisti (Specific Adjustment Treatment e altri)
. Modelli Funzionali e Strutturali
. Razionale di scelta della tecnica osteopatica
. Tecniche dirette/indirette
. Tecniche strutturali/viscerali/cranio-sacrali/fasciali/fluidiche/somato-emotive/biodinamiche
Unità Didattiche sulla Pratica Clinica
. Esercizio di “riconoscimento” della dimensione tessutale in lesione
. Test di individuazione della gerarchia delle lesioni su reali casi clinici
. Principi di Applicazione pratica e clinica del GOT e del SAT
. Principi di Applicazione pratica e clinica di altri modelli osteopatici
. Applicazione delle tecniche osteopatiche alla luce delle nuove conoscenze acquisite
Per maggiori informazioni
http://www.airop.it/corsi_congressi_airop/corsi_congressi_airop.asp

non sono presenti downloads
42.5743512|12.6746621|Sede del corso:
I.S.O. - via E. Breda 120
vai alla mappa su Google Maps