16 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Corsi Torna al calendario

L'approccio osteopatico alla Fascia (in 2 livelli)


Organizzato da:

ATSAI - A.T. Still Academy Italia
Sede legale: via Forlanini, 25 - 74023 Grottaglie


Rivolto a:

Osteopati D.O. e studenti del V e VI Anno delle scuole iscritte al Registro degli Osteopati Max 30 partecipanti

  • INFO CORSO
  • Programma |  
  • Downloads |  
  • Contatti |  
  • Mappe e percorso
Data
1° Livello: 20-22 Novembre 2015; 2° Livello 22-24 Gennaio 2016
Relatore
dott. Paolo Tozzi MSc, BSc (Hons) Ost, DO, FT
Sede
c/o ATSAI Bari
Hotel Majesty Via Gentile, 97/b - Tangenziale Sud Svincolo Japigia, Uscita 15 - 70126 Bari
Costo
Euro 1220.00 (Euro 1000.00 + IVA)
Costo in convenzione per diplomati e studenti del V e VI anno ATSAI:
Euro 976.00 (Euro 800.00 + IVA)
Pagamento
Bonifico bancario intestato a:
A.T. Still Academy Italia S.r.l. Via Forlanini, 25 - 74023 Grottaglie (TA).
Coordinate Bancarie IBAN: IT 62 V 02008 78891 000010336163
Causale: Nome e Cognome e data evento

BREVE DESCRIZIONE DELL'EVENTO

In qualità di costituente del sistema connettivale, la fascia può essere considerata un tessuto ubiquitario che permea l’intero organismo. Essa sembra rispondere a linee di tensione cellulari e macroscopiche, modificandosi di conseguenza. In tal senso, la ripercussione di una restrizione fasciale può estendersi al corpo intero, creando potenzialmente stress in qualsiasi struttura avvolta dalla fascia stessa. Esistono diversi meccanismi fasciali attraverso cui la disfunzione somatica può essere indotta o mantenuta a vari livelli. Ciò nonostante, il trattamento osteopatico fasciale è in grado di rilasciare tali tensioni, di ripristinare la funzione e di bilanciare i meccanismi di autoregolazione, così da venir spesso proposto come trattamento aggiuntivo per diverse condizioni. Tuttavia, una migliore comprensione della fisiologia e dei meccanismi dietro l'efficacia di una tecnica, così come una relativa base di evidenza clinica, sono certamente necessarie per padroneggiarne le modalità di applicazione. Infatti, è evidente che vari fattori possono interagire con la funzione miofasciale e la sua capacità di risposta al trattamento manipolativo, come per esempio le proprietà plastiche, viscoelastiche e piezoelettriche del tessuto connettivo, o le risposte meccaniche, neuromuscolari, idrodinamiche ed autonomiche.

Questo corso offrirà una panoramica di tutti questi argomenti cruciali oltre ad esplorare le tecniche fasciali più comuni nell'armamentario osteopatico, compreso lo srotolamento fasciale, la tecnica di Still, l'approccio di Zink e quello bioelettrico. Verranno descritte anche diverse modalità di applicazione, dal metodo indiretto al diretto, fino al combinato. Ai fini di guidare il clinico attraverso la comprensione e l'applicazione di simili strumenti fasciali, verranno proposti e discussi vari meccanismi basati sull'evidenza più recente, nonché diverse ipotesi avanzate sullo sviluppo dei principi osteopatici.

PROGRAMMA

I Livello: 20, 21, 22 Novembre 2015
1^  Giornata
9:00 - 11:00: Il continuum fasciale in struttura e funzione: introduzione alle principali proprietà anatomiche e fisiologiche della fascia
11:20 - 13:00: Palpazione dimensionale dei vari piani tissutali
14:00 - 16:00: Il modello tensegritivo dalla cellula all'organismo e la sua applicazione in Osteopatia
16:20 - 18:00: Dimostrazione e Pratica dei test tenso-compressivi globali e locali anche in modalità terapeutica

2^ Giornata
9:00 - 11:00: Il test di Zink. Applicazione nella valutazione e nel trattamento fasciale osteopatico
11:20 - 13:00: Pratica del test di Zink anche in modalità terapeutica
14:00 - 16:00: Il ritmo fasciale. Valutazione delle proprietà e delle irregolarità del ritmo
16:20 - 18:00: Pratica dell'ascolto del ritmo fasciale

3^ Giornata
9:00 - 11:00: Tecnica fasciale diretta e indiretta: principi e metodi di applicazione
11:20 - 13:00: Indicazioni e controindicazioni del trattamento fasciale, sintesi ed integrazione

II Livello 22, 23, 24 Gennaio 2016
1^ Giornata
9:00 - 11:00: La Still Technique. Storia, principi e metodi di applicazione
11:20 - 13:00: La Still Technique applicata alle disfunzioni muscolo-scheletriche
14:00 - 16:00: La Still Technique applicata alle disfunzioni fasciali e craniali
16:20 - 18:00: Evidenze e possibili meccanismi dietro l'efficacia della Still Technique

2^ Giornata
9:00 - 11:00: L'Unwinding Fasciale. Principi e metodi di applicazione
11:20 - 13:00 AM: Pratica dell'unwinding fasciale nelle sue diverse applicazioni
14:00 - 16:00: L'approccio osteopatico alle cicatrici
16:20 - 18:00: Evidenze e teorie sull'efficacia del trattamento osteopatico fasciale

3^ Giornata
9:00 - 11:00: Il trattamento fasciale in remoto
11:20 - 13:00: Il razionale pratico e clinico dell'intervento fasciale osteopatia

Per iscriversi, compilare il form online

non sono presenti downloads

Telefono: +39 099 5628190 - Mobile: + 39 320 9477170
Sito web: www.atsai.it
E-Mail: segreteria@atsai.it
||Sede del corso:
c/o ATSAI Bari Hotel Majesty Via Gentile, 97/b - Tangenziale Sud Svincolo Japigia, Uscita 15 - 70126 Bari
vai alla mappa su Google Maps