22 Utenti Online
Iscriviti alla newsletter

Tuttosteopatia.it è in rete con il sito francese e tedesco sull'osteopatia.
Non troverete la traduzione ma il collegamento al portale osteopathia-france.net e osteokompass.de

osteopathie france osteokompass
Carrello

Cerca

Tommaso Ferroni

Iscritto al ROI

Diplomato in osteopatia presso
SIOTEMA GROUP SRL - Scuola Italiana di Osteopatia e Terapie Manuali

Anno diploma
2008

Titolo tesi
nessuna tesi

Nessun feedback | Scrivi


  • INFO OSTEOPATA
  • Contatta |
  • Articoli |
  • Testimonianze |
  • Interventi Forum |
  • Feedback

Studio

Cellulare3281170344

Piazza Oberdan , 16
50100 Firenze (FI)

Mostra nella mappa

mappa non disponibile

Non ci sono articoli

  • Scritto da: Letizia C.
    Su:Neuropatologie
    Data: 7 Giugno 2011 alle 10:15

    Volevo lasciare la mia testimonianza in merito ad un vostro articolo uscito ieri sul sito: "Approccio osteopatico in un reparto di neurochirurgia di un ospedale pediatrico"

    Il mio bambino aveva 13 mesi quando ha subito l'intervento di decompressione perche affetto da sindrome di Arnold Chiari 1.

    Tramite una mamma nelle mie stesse condizione sono venuta a conoscenza della figura dell'osteopata; tra paure, dubbi e ansie io e mio marito abbiamo deciso di intraprendere anche questo percorso.  L'osteopata ha trattato il bambino un paio di volte prima dell'intervento, era accanto a lui in sala operatoria (cosa che a livello emotivo e' stato, ed e' ancora oggi, un aspetto importante) e continua a seguirlo periodicamente ancora adesso ad un anno e mezzo dall'intervento.      I benefici del trattamento sono sicuramente tanti. Il bimbo quando viene trattato si rilassa molto e  a livello posturale e di movimenti del collo  non ci sono MAI state disfunzioni.....è anche vero che non abbiamo altri mezzi di confronto e non possiamo sapere come sarebbe stato se avessimo deciso di non farlo trattare osteopaticamente, ma dal momento che lui sta bene durante e dopo i trattamenti, per noi va bene così!!!....se potessimo  tornare indietro rifaremmo di sicuro questa scelta!

     In questo senso l'osteopata per noi e' diventato "un punto di riferimento" e se ci sono dei dubbi e' pronto a trattare il bimbo e tranquillizzarci.

    Sono contenta di aver avuto modo di "conoscere" l'osteopatia e sono orgogliosa che uno degli ospedali pediatrici piu' importanti  d'italia abbia voluto intraprendere questo progetto in modo da poter aiutare tanti bambini a stare meglio.                                                                                Grazie a voi.

    Letizia

     

Lascia la tua testimonianza

Interventi nel forum (0)

Lascia un feedback


scegli la scuola giusta per te

Carrello

non ci sono prodotti nel carrello

NEWSLETTER

Tutte le novità, le promozioni, news, aggiornamenti nella tua casella e-mail

Promozioni in corso

Guarda tutte le offerte