ARGOMENTIARGOMENTI
master

SIOP – Master triennale di Osteopatia Pediatrica

Dal 7 Settembre 2020 al 2 Luglio 2021
ISCRIVITI

La Scuola Italiana di Osteopatia Pediatrica, SIOP, è presente da anni come una delle punte di eccellenza nella realtà osteopatia italiana. La SIOP presenta ogni anno un programma aggiornato per poter formare gli Osteopati nella teoria e nella pratica in ambito pediatrico. Avvalendosi della collaborazione con medici, chirurghi e osteopati di fama nazionale ed internazionale, la SIOP offre ai suoi studenti una formazione completa per poter sostenere al meglio la salute dei giovani pazienti. Dando agli allievi formati alla SIOP la capacità di saper riconoscere una serie di segnali, grazie alla collaborazione di lunga data degli Osteopati tutor e Docenti della scuola con alcuni centri di eccellenza nella cura in pediatria.

La Scuola di Osteopatia Pediatrica ha durata triennale. Le iscrizioni sono a numero chiuso, la selezione riguarderà Osteopati provenienti da tutta Italia. Le lezioni di Materia Medica saranno tenute da Medici, Chirurghi e Docenti Universitari provenienti da varie parti d’Italia, in particolar modo professionisti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Meyer” di Firenze. Le lezioni di Materia Osteopatica saranno tenute dagli Osteopati dello Staff del Meyer e da Osteopati Italiani con particolari esperienze nell’ambito dell’Osteopatia Pediatrica.

Dettagli

Rivolto a

Osteopati

Organizzatore
Durata 3 anni
Costo 1^ rata (acconto): euro 1750+iva/anno | 2^rata (saldo): euro 1750+iva/anno
Pagamento

Beneficiario: Scuola Italiana Osteopatia Pediatrica
Banco Popolare Filiale di Lido di Camaiore.
IBAN IT50K0503424638000000001985
Causale: COGNOME_SALDO / ACCONTO_CORSO_ANNO / EDIZIONE

Location

Via del Pergolino, 12, Firenze, FI, Italia

Lezioni frontali: Villa Aurora

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Powered by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012