ARGOMENTIARGOMENTI
Osteopatia Tessutale: la Fasciapraxie (2 seminari)
corso

Osteopatia Tessutale: la Fasciapraxie (2 seminari)

Dal 15 Marzo 2019 al 17 Marzo 2019
ISCRIVITI

La Fasciapraxie, un'osteopatia tessutale innovativa

Questa osteopatia tessutale basata su 25 anni di pratica, si confronta continuamente con dei dati
scientifici, mettendo insieme rigore ed efficacia terapeutica e privilegiando la creatività stessa del
terapeuta.

L’ORIGINALE APPROCCIO METODOLOGICO AL SISTEMA FASCIALE CORPOREO IN FASCIAPRAXIE
Il metodo prende in considerazione la globalità tessutale e le leggi di comportamento biomeccanico
dei tessuti:

  • La «meccanica tessutale» e le sue leggi.
    La pratica:
  • Contrariamente ai classici schemi tessutali, la fasciapraxie propone le tecniche precise dei fulcri, di
    ascolto del corpo che riattivano le risposte di meccanica tessutale: ripristino del collagene,
    dell'elastina, dei fluidi tessutali, liberazione della piezo-elettricità tessutale, ecc..
  • Pratiche per tutte le zone del corpo: rachide, arti superiori, arti inferiori, torace, peritoneo, ecc..
  • Pratica indispensabile sulla fascia della dura madre.
  • Pratica del tocco periostale, tecnica di attivazione potente dei processi vascolari ossei e fasciali.
  • Integrazione di un metodo globale: tessutale, neurovascolare, energetico.
  • Integrazione del modello dei tre tubi corporei
  • Comprensione dei traumi e della loro incidenza sui tessuti.
    Pensata, sviluppata e valorizzata da una lunga riflessione sulla nostra sensorialità e il nostro toccare, la
    fasciapraxie è una formazione complementare in osteopatia, che ci fa entrare nel mondo misterioso delle
    fasce, secondo la loro definizione convenzionale.

    Le tecniche miofasciali sono un insieme di manovre terapeutiche che agiscono sui differenti sistemi fasciali del
    corpo:

  • La grande fascia superficialis.
  • La miofascia, posta all'interno del muscolo
  • Il periostio che riveste l’osso e in parte lo vascolarizza.
    A livello delle fasce superficiali, tecniche di messa in tensione-scivolamento-strisciamento.
    Agli altri livelli è stato elaborato un metodo basato sul comportamento viscoelastico ed energetico
    dei tessuti di sostegno del corpo:
    1. Le contro-tensioni tessutali
    2. Le tecniche in compressione
    3. Le tecniche in disgiunzione
    4. Le dissociazioni tessutali
    5. Il tocco periostale
    6. Le aperture
    7. I centri energetici
    La Fasciapraxie integra tutto un insieme di dati in neuroscienze, conoscenze indispensabili oggigiorno per
    poter capire tutta la ricchezza del nostro tocco e la sua potenza, così come ci fa capire
    l’importanza del centro del terapeuta.

Programma dettagliato e scheda di iscrizione nella sezione Downloads.

Dettagli

Rivolto aosteopati D.O., allievi osteopati dell’ultimo anno di formazione, medici
Data 15-17 marzo e 17-19 maggio 2019
RelatoreYVES LAVAL, Osteopata D.O. Reims
SedeNEW MASTER – Via Cristoforo Colombo 112, edificio B, scala D, 2° piano - Roma
Costo€ 1.100,00 + IVA (€ 1.342,00) da suddividere in 2 pagamenti di € 550,00 + IVA (tot. 671,00)Convenzione: studenti ULTIMO ANNO altre scuola di osteopatia, riduzione del 10% ovvero € 990,00 + IVA (tot. € 1.208,00) da suddividere in due pagamenti da € 495,00 + IVA (tot. € 604,00)Riduzione: -10% se paghi il seminario in una vota sola, 990,00 + IVA (tot. € 1.208,00), entro il 28.01.2019 -10% sei hai già partecipato a un nostro corso post graduate.
PagamentoMETA OSTEOPATIA s.r.l.s. Banca Marche Filiale di Roma, Via Topino 4-6-8 00199 IBAN: IT43D0311103268000000005856 Causale: Iscrizione Corso “Fasciapraxie, un’osteopatia tessutale innovativa” “post-graduate” “Nome e Cognome” “Acconto”/”Saldo”
Contatti

info@metaosteopatia.it, info@metaosteopatia.it

06 69358299 | 366 4526052, 06 69358299 | 366 4526052

www.metaosteopatia.it

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012