ARGOMENTIARGOMENTI

#4759


Anonimo

ciao vincenzo. ho avuto qualche mese fa un paziente che aveva il tuo stesso problema venuto fuori nell’anamnesi, infatti non era il motivo di consulto principale che invece era una cervicalgia con emicrania ricorrente. All’esame osteopatico è venuto fuori un blocco tra d3 e d6 con disfunzione dei leg. sterno pericardici superiori e compressione craniale oltre che disfunzioni a livello cervicale. Ovviamente non sto qua ad elencarti tutto l’esame osteopatico, ma  Ti dico solo questo, che dopo aver trattato il cranio col la liberazione delle suture om dx e sx è capitato davvero di tutto. Ovviamente non è stato trattato solo questo. Il paziente, (uomo di 39 anni) ha avuto un miglioramento immediato, all’istante, ha iniziato a descrivermi sensazioni che non aveva mai provato. E’ andato via senza emicrania. il giorno dopo mi ha chiamato riferendomi che oltre a star meglio con la cervicalgia e l’emicrania, si era ridotto tantissimo anche il problema dellìiperidrosi ascellare, non era completamente andato via, ma era la prima volta che diminuiva così drasticamente e senza creme e pomate prescritte da dermatologi. Quindi  penso anche io come il collega massimo che oltre ad un controllo sul tratto dorsale sia importantissimo valutare e ricercare una compromissione vagale lungo tutto il suo decorso.Spero che ti sia stato utile ed in bocca al lupo con l’osteopatia. a presto.

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012