Al via la 5^ edizione del Congresso del ROI dal titolo “L'osteopatia al servizio del paziente con cronicità”, che quest’anno si terrà il 6 e 7 giugno all'Ergife Hotel di Roma, alla presenza di diversi osteopati tra i relatori e moderatori dell’evento, oltre ad altre figure professionali in ambito sanitario.
dolore-cronico-osteopatia

Fulcro del Congresso – la cui Call for Abstract quest'anno ha riscosso grande successo con ben 29 lavori pervenuti – è far emergere le potenzialità dell’osteopatia in questo ambito specifico e, come spiega il presidente ROI Sciomachen nella lettera di presentazione del Congresso, “per far sentire la voce degli osteopati italiani e delineare il contributo che potrebbe dare l’osteopatia nella gestione del paziente con cronicità all'interno di un contesto che superi l’approccio specialistico e si orienti sulla persona, sulla valutazione dei bisogni, in un’ottica multidisciplinare per promuovere dignità, qualità di vita e salute”.

Congresso ROI 2019: Grande successo della Call for Abstract

Saranno presentati oralmente solo 4 dei 29 abstract sottoposti e attentamente valutati dal comitato scientifico composto da Marco Tramontano, Nicola Vanacore, Marco Verzella e Luca Vismara. I restanti altri 25 saranno esposti come poster nel corso del Congresso.

Aprirà i lavori la relazione “Il paziente con cronicità: bisogni, gestione e prospettive” curata dal medico e formatore Maria Assunta Longo.

A seguire ben quattro workshop, che si terranno sia giovedì che venerdì pomeriggio, in cui si affronteranno prevalentemente temi legati alla gestione in osteopatia del rischio clinico, argomento trattato specificatamente nel primo workshop con l’osteopata Marco Castioni e l’avvocato del Registro degli Osteopati Marco Chiesara.

La gestione del paziente cronico pediatrico in osteopatia è invece centrale nel secondo workshop a cura di Marco Petracca, osteopata D.O. mROI all’Ospedale San Pietro FBF.

Della comunicazione con il paziente nella cronicità si occuperà nel terzo workshop Emanuela Mazza, Coach, Trainer e docente in Comunicazione Medico-Paziente.

La professoressa Lorenza Garrino parlerà infine di Epistemologia del corpo: il contributo delle Medical Humanities nell'ambito del quarto ed ultimo workshop.

La mattina di venerdì sarà dedicata alle Letture Magistrali, divise in “Sessione professioni sanitarie” e “Sessione osteopatica”.

È ancora possibile iscriversi al Congresso L'osteopatia al servizio del paziente con cronicità. Il contributo di una nuova professione sanitaria per un approccio integrato. Clicca qui