Osteopatia Craniosacrale, biodinamica, protagonisti e storia. Da Sutherland a Magoun e Upledger, articoli e risorse utili, corsi e libri sull'Osteopatia in ambito craniale

Protagonisti dell'Osteopatia Craniosacrale, storia e specificità delle tecniche craniosacrali che agiscono in particolar modo sulla struttura e sul liquido che circonda il sistema nervoso centrale, basandosi sull’esistenza della mobilità e motilità cranica, brillante intuizione di William Garner Sutherland risalente al 1900.

Qui troverai articoli e contributi di osteopati, casi osteopatico, libri di osteopatia craniosacrale e riferimenti ai corsi post graduate o eventi inerenti questa branca dell'osteopatia.

Cos'è l'osteopatia craniosacrale

Nata da un'intuizione di W.G.Sutherland D.O., allievo diretto, verso la fine dell'800, del fondatore della Osteopatia, il Dott.A.T.Still D.O, l'osteopatia cranica rispetto al concetto di "supremazia dell'arteria" che identifica l'osteopatia e la sua pratica, fa un passo avanti, e cioè quello di indicare il liquido cerebrospinale come l'irrigazione nutritiva primaria ed "il più elevato elemento conosciuto nel corpo umano". L'osteopatia craniosacrale può essere un fattore indispensabile nel movimento , e di conseguenza, nella chimica dei liquidi in relazione diretta con il sistema nervoso centrale.