I formaggini tanto amati da mamme e bambini contengono polifosfati. A rivelarlo un test effettuato
dalla rivista settimanale dei consumatori il Salvagente che, per vagliare la qualità dei formaggini, ne ha campionati  ben 24, dai più famosi e storici a quelli sconosciuti dei discount. Due terzi di questi alimenti (ben 16 su 24) contengono polifosfati, additivi atti a trattenere acqua per mantenere il formaggio spalmabile rendendolo per altro più pesante, e contribuiscono ad una cattiva calcificazione delle ossa. Molto spesso indicati tra gli ingredienti sul retro delle confezioni con l'espressione “sali di fusione”, o citati con la sigla E 452, i polifosfati sono invece un elemento da evitare nell’alimentazione dei bambini perché possono alterare il rapporto calcio/fosforo nell'organismo intervenendo negativamente nel processo di calcificazione delle ossa. Ostacolano l'assimilazione dei minerali, specie calcio e ferro, dagli alimenti e producono la calcificazione  dei tessuti molli come i reni.

La Direttiva 95/2/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio relativa agli additivi alimentari diversi dai coloranti e dagli edulcoranti (qui il DOC) chiarisce nell'allegato VI (pag. 47 del documento) quali siano gli additivi alimentari ammessi per lo svezzamento per lattanti e per la prima infanzia. Nell'elenco non sono citati i polifosfati E 452.

“Il problema – spiega Marta Strinati su il Salvagente.it - è che, al di là delle apparenze, i formaggini 'comuni' non sono studiati per i più piccoli. Un altro esempio del gioco dell'industria alimentare, che continua a pubblicizzare prodotti per adulti come se fossero dedicati ai bambini. Tralasciando però di rispettare le norme, più stringenti, fissate per gli alimenti per l'infanzia. E in certi casi, come questo, scegliendo un additivo 'sbagliato' pur avendo un'alternativa”.

Ecco la lista stilata dei prodotti contenenti polifosfati, che sono ben 16, ossia 2/3 del campione totale analizzato da il Salvagente:

Prodotto Susanna – Kraft
Prezzo in euro per 100 g: 0,92
Sali di fusione: polifosfati

La mucca che ride (light) – Auchan
Prezzo in euro per 100 g: 1,43
Sali di fusione: polifosfati, citrati

Certosa, formaggini alla crescenza – Galbani
Prezzo in euro per 100 g: 0,87
Sali di fusione: polifosfati, citrati

Dinki - Prealpi
Prezzo in euro per 100 g: 0,66
Sali di fusione: citrati e polifosfati

Quadrifoglio - Prealpi
Prezzo in euro per 100 g: 0,42
Sali di fusione: citrati, polifosfati

Crema Belpaese - Galbani
Prezzo in euro per 100 g: 0,68
Sali di fusione: polifosfati, citrati

Tenery - Lidl
Prezzo in euro per 100 g: 0,55
Sali di fusione: polifosfati, citrati,

Rik & Rok - Auchan
Prezzo in euro per 100 g: 0,71
Sali di fusione: citrati, polifosfati

Reybier
Prezzo in euro per 100 g: 0,49
Sali di fusione: polifosfati, citrati

Crema Belpaese - Gli stracremosi - Galbani
Prezzo in euro per 100 g: 1,20
Sali di fusione: Polifosfati, citrati

Milkana blu
Prezzo in euro per 100 g: 0,32
Sali di fusione: citrati, polifosfati

Milkana oro
Prezzo in euro per 100 g: 0,89
Sali di fusione: Citrati, polifosfati

Land - Eurospin
Prezzo in euro per 100 g: 0,41
Sali di fusione: polifosfati

Simply
Prezzo in euro per 100 g: 0,83
Sali di fusione: citrati, polifosfati

I golosi triangolini - Leerdammer
Prezzo in euro per 100 g: 1,11
Sali di fusione: polifosfati, citrati

Fromage fondu - Primo prezzo Auchan
Prezzo in euro per 100 g: 0,50
Sali di fusione: polifosfati, citrati

È quindi importante che gli adulti leggano sempre le etichette dei prodotti alimentari che stanno per acquistare, evitando se possibile quegli alimenti che presentano una lista infinita di sostanze additive.