ARGOMENTIARGOMENTI

Approccio osteopatico in un Reparto di Neurochirurgia: studio prospettico

Autori

Tommaso Ferroni

Abstract

Lo studio è stato presentato a Firenze, al Congresso Internazionale di Osteopatia Verso un'integrazione fra medicine nella sezione Osteopatia come Medicina

Introduzione
Il presente studio nasce dall'idea di provare ad utilizzare un Osteopata per trattare i bambini ricoverati nel Reparto di Neurochirurgia di un Ospedale Pediatrico, il "Meyer" di Firenze.

Materiali e Metodi

Sono stati inclusi tutti i bambini ricoverati nel Reparto ed esclusi quelli in corso di accertamenti o con dati incompleti. Abbiamo portato 80 casi, suddivisi in 5 gruppi di patologie: traumi, tumori, craniostenosi, s. di Chiari, idrocefali.

Obiettivo primario
Valutare la risposta in termini di controllo del dolore in 100 pazienti consecutivi (o un anno) ricoverati in Neurochirurgia Pediatrica sottoposti durante la degenza a trattamento osteopatico.

Parametri di valutazione (obiettivi secondari dello studio)

  • Degenza medica
  • Ritorno alla scolarizzazione
  • Dolore
  • Necessità di terapia antalgica post operatoria

Il dolore in Neurochirurgia Pediatrica

Le cause principali di dolore nel bambino ricoverato in Neurochirurgia Pediatrica sono:

  • dolore post operatorio
  • dolore post traumatico
  • dolore legato a procedure invasive locali (punture lombare, posizionamento di accessi venosi…)

La valutazione del dolore

  • Difficoltà a “capire” e “quantificare” la presenza di dolore nel bambino e soprattutto nell'infante (esperienza, opinioni dei familiari)
  • Necessità di capire se il bambino riceve una adeguata analgesia.

Scala del dolore

 

 

 

Controllo del dolore

  • Farmaci
  • Clown terapia
  • Pet therapy
  • OSTEOPATIA

 

    Risultati

    La valutazione dei risultati è in corso d'opera. I primi dati sono comunque incoraggianti per quanto riguarda la valutazione del dolore, prima e dopo il trattamento. Nessuna variazione è stata per adesso riscontrata nei tempi di degenza. Per i tempi di ritorno a scuola ci sarà ancora da aspettare perché il dato è elaborato direttamente dalla Regione Toscana.

    Diminuito del 17 per cento il dolore nei bambini reduci da traumi; del 20 per cento nei bambini affetti da tumore e anche dalla Sindrome di Chiari; del 18,34 per cento invece la riduzione del dolore causato da Craniostenosi e del 5,55 per cento nei bambini affetti da Idrocefalo.

    Conclusioni
    Il nostro studio è ad una fase iniziale, non abbiamo voluto trarre delle conclusioni. Oltretutto frequentando il Reparto stanno nascendo nuove idee per possibili obiettivi, come la possibilità di ridurre alcuni farmaci antidolorifici.

    Scarica la presentazione

     

     

    KEYWORDS: Lorenzo Genitori, Meyer, Neurochirurgia Pediatrica, Tommaso Ferroni

    ID: 5647

    Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
    Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
    Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012