L'osteopatia italiana celebra la Giornata Mondiale della Prematurità il 17 novembre, ponendosi a servizio dei bambini nati prematuri o con disabilità con “trattamenti solidali” in tutta Italia. Nato per sostenere il progetto RAISE della Fondazione C.O.ME. Collaboration ONLUS e la ricerca condotta nelle TIN di oltre 20 ospedali italiani in cui c’è la figura dell’osteopata, l’evento del 17 novembre e tutte le giornate di “trattamento solidale” previste in tutta Italia nel corso del mese, sono un modo per aprirsi alle famiglie in un percorso di informazione, confronto e trattamenti osteopatici sviluppati anche in ottica di raccolta fondi a supporto della ricerca per i bambini in TIN e con disabilità.

È qui, in questi reparti, che la ricerca osteopatica ha reso evidenti, in effetti, i benefici del Trattamento Manipolativo Osteopatico sul bambino prematuro, fra i quali i tempi di degenza più brevi.

Le giornate di "trattamento solidale" nel mese di novembre: al via a Milano sabato 16

Si comincia a Milano sabato 16 Novembre con l'evento promosso da RAISE “Sei il genitore migliore che tuo figlio possa avere”: un incontro formativo con Roberta Cavallo di BimbiVeri nella Feltrinelli di Piazza Piemonte, a partire dalle 10.30, in cui si parlerà degli strumenti per il dialogo tra genitori e figli e gestione del capriccio. L'evento è gratuito con donazione a favore della ricerca. Sempre a Milano, dalle ore 13 alle 18, i “trattamenti solidali” si svolgeranno nella Clinica MOBi – Milano Osteopatia Bambini in via Nicola Piccinni 3 nello studio SOMA.

Domenica 17 un altro evento, questa volta in Puglia, aprirà la giornata di "trattamenti solidali" nel centro operativo C.O.M.E. Collaboration Puglia a Bisceglie. Si tratta della conferenza su Osteopatia e Prematuri che si terrà a partire dalle ore 10 con 4 osteopati: Massimo Valente che introdurrà l’incontro parlando dell'Osteopatia in Puglia e presentando la nuova sede operativa COME Collaboration Onlus; Giandomenico D'Alessandro che esporrà le ricerche scientifiche inerenti il lavoro osteopatico sui nati prematuri; Mauro Di Giacomo e Filippo Piarulli che racconteranno la propria esperienza come osteopati nei reparti di Neonatologia, rispettivamente del Di Venere e del Policlinico di Bari. A seguire per tutta la giornata oltre 20 osteopati saranno a disposizione di famiglie e bambini che vorranno ricevere un "trattamento solidale".

Il ricavato delle donazioni di tutto il mese raccolte nelle varie iniziative in tutta Italia, sarà interamente devoluto a favore di RAISE, un progetto con cui si intende promuovere la salute del bambino con un approccio terapeutico multidisciplinare, che comprende anche il trattamento manipolativo osteopatico, avvalendosi di professionisti volontari a vari livelli, in ambito neonatologico e pediatrico sia in contesti ospedalieri che extra ospedalieri, grazie ai differenti centri aderenti al progetto RAISE presenti sul territorio nazionale. Ed è proprio nei vari centri operativi disseminati in tutta Italia che si terranno le giornate di “trattamento solidale” a partire dal 17 novembre, Giornata Mondiale della Prematurità.

Sono molti gli Studi di Osteopatia e gli Osteopati che volontariamente aderiscono all'iniziativa in tutta Italia, dalla Lombardia alla Puglia (in questa pagina l'elenco aggiornato con i riferimenti per prenotare le sedute).