ARGOMENTIARGOMENTI
postgraduate

Osteopatia in ambito stomatognatico

Dal 25 Maggio 2019 al 26 Maggio 2019
ISCRIVITI

Programma

Primo giorno: sabato 25 maggio 2019

- Richiami di anatomia ed embriologia del sistema stomatognatico. Principi di crescita e adattamento del complesso cranio cervico-facciale.
- L'approccio alla malocclusione: dall’ortodonzia alla modulazione disfunzionale orale.
- Integrazione dei concetti craniali (Architettura cranica come risultante di fattori genetici, di flessione basi cranica, funzionali incluso il CRI) e neuromuscolari (posturologici) nell'approccio alla malocclusione.
- La diagnosi ortognatodontica integrata (quali conoscenze sono utili all'osteopata):
- Valutazione della forma cranio-maxillo-mandibolare: l'esame obiettivo cranico ed orale; l'esame dei modelli di studio; gli esami radiografici e l'importanza della cefalometria;
- Valutazione neuromuscolare posturologica e valutazione delle funzioni del cranio-maxillo-mandibolari (respirazione, deglutizione, masticazione, fonazione) inclusa la micro e la macromobilità.
- Il rapporto bocca-occhio e bocca-visceri.
- La formulazione del piano di trattamento sulla base della diagnosi integrata. L'obiettivo terapeutico. I tempi del trattamento.
- Le principali apparecchiature ortodontiche: considerazioni in chiave osteopatica. Criteri di scelta dell’apparecchiatura, la sua realizzazione, il posizionamento e le attivazioni.
- Modulare il posizionamento e le attivazioni con l'ausilio della medicina manuale e dei test posturologici.

Secondo giorno: domenica 26 maggio 2019

- Richiami di biomeccanica e funzione craniomandibolare. Il piano occlusale e le curve di compenso. ATM nel contesto craniocervicale: introduzione agli aspetti posturali, craniali e viscerali.
- La Gnatologia Clinica ed il dolore cranio cervico facciale. I Disordini Temporomandibolari (DTM): definizione, epidemiologia e classificazione. Eziopatogenesi dei DTM tra Medicina basata sull’evidenza scientifica e pratica clinica. Considerazioni su DTM e bruxismo. Il paradigma Biopsicosociale applicato ai DTM.
- La diagnosi dei DTM. La diagnosi clinica.Significato della diagnosi strumentale e per immagini in Gnatologia. I principi dell’Osteopatia applicati alla Clinica Gnatologica. La valutazione clinica dei DTM: ispezione, auscultazione, palpazione, micro e macromovimenti. Significato della diagnosi strumentale e per immagini in Gnatologia. I principi dell’Osteopatia applicati alla Clinica Gnatologica.
- Il trattamento dei DTM: analisi critica della letteratura scientifica.
- La gestione dei DTM: dai dispositivi intraorali (i diversi tipi di bite e di apparecchi funzionali) alla terapia manuale.
- Trattamento dei DTM in Medicina manuale: tecniche ortopediche di sblocco articolare, tecniche osteopatiche articolari e miofasciali, tecniche craniosacrali.
- Considerazioni sul ruolo dell'osteopata nelle altre branche dell'odontoiatria (chirurgia, protesi, etc.)

Dettagli

Rivolto a

Osteopati, medici, fisioterapisti

Organizzatore
Durata2 giorni
RelatoreFrediani Stefano – Medico Chirurgo Odontostomatologo
Costo300,00 € + iva
Pagamento

Bonifico bancario

Location

SPINE CENTER

Via della Liberazione, 5, Bologna, BO, Italia

Iscriviti all'evento

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012