Il volume Storia dell'osteopatia nasce dal desiderio di offrire una concisa cronaca degli avvenimenti che condussero alla nascita dell'osteopatia, cioè della medicina basata sul trattamento manipolativo sviluppata da Andrew Taylor Still in America nell'ultimo quarto dell'Ottocento e successivamente propagatasi in tutto il mondo, ovunque registrando ampi consensi. Pur senza alcuna pretesa di esaurire il complesso argomento, questo volume ambisce a porsi come fondamento, integrazione e complemento dell'esiguo numero di libri in lingua italiana sulla medicina osteopatica, da più di trent'anni in costante ascesa anche in Italia. Il linguaggio scevro di tecnicismi rende agevole la lettura, tuttavia i rigorosi riferimenti bibliografici permettono al lettore interessato di risalire alle fonti.