ARGOMENTIARGOMENTI

Osteopatia e Ginecologia: effetti del trattamento manipolativo osteopatico sui sintomi vasomotori delle donne in menopausa

Autori

Beatrice Pozzolo, Dario Bottardi, Mirella Argenti, Luigi Ciullo

Abstract

Contesto sanitario

I sintomi vasomotori, come le vampate di calore e le sudorazioni, portano con maggiore frequenza le donne in menopausa a richiedere le cure del caso, considerata l’influenza che tali condizioni determinano nella sfera bio-psicosociale. L'eziologia di tale sintomatologia di indubbia rilevanza sociale è complessa ma, secondo recenti studi, questa potrebbe trovare spiegazione nello stato distonico del sistema nervoso autonomo (SNA) e neuro-endocrino, governati dall'ipotalamo.

Obiettivi

Valutare con uno studio pilota l’effetto del trattamento manipolativo osteopatico (OMTh) sulla sintomatologia vasomotoria nella donna in menopausa. Associare tale sintomatologia all’ipotesi eziopatogenetica della distonia neuro-vegetativa.

Materiali e metodi

Sono state selezionate 24 pazienti, suddivise in un gruppo che ha ricevuto OMTh e un analogo gruppo controllo che non ha ricevuto alcun tipo di terapia. In entrambi i gruppi è stato utilizzato un questionario tradotto dal questionario validato “Menopause Specific Quality of Life Questionnaire (MENQoL) ©”. Come verifica di efficacia dell'OMTh è stata misurata, attraverso un cardiofrequenzimetro a fascia, la variabilità della frequenza cardiaca (HRV) e i relativi valori indicativi sullo stato del sistema neurovegetativo (SNV). L'OMTh è stato suddiviso in sei sedute osteopatiche e un follow-up a due mesi dalla fine dello studio.

Risultati

Evidenza di cambiamenti significativi nella diminuzione delle vampate di calore (p<0,001), ovvero nelle sudorazioni giornaliere (p=0,002) e notturne (p<0,001). Anche la differenza registrata nei dati relativi al SNV ha mostrato la contestualità temporale di un'evoluzione significativa riferendo un potenziamento dell’equilibrio tra le sue componenti (p<0,001).

Conclusioni

L'OMTh risulta un valido sostegno nella terapia dei sintomi della donna in menopausa, tenendo in conto la probabile origine degli stessi a seguito di una distonia del SNV. Da questo studio emerge la necessità di inserire l'Osteopatia in un contesto sanitario e terapeutico interdisciplinare per migliorare la qualità di vita delle donne in menopausa. Ulteriori verifiche di efficacia della terapia manuale osteopatica paiono alquanto opportune allo scopo, specie in collaborazione sanitaria interprofessionale e a partire dai rilievi posti in essere da questo studio originale.

Parole chiave: OMTh, menopausa, vampate di calore, sistema nervoso autonomo, HRV, interdisciplinarietà.

KEYWORDS:

DOI:

ID: 2981995

Cerca un osteopata

Trova un professionista nella tua città

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Powered by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012