È partito il 14 luglio il tour il 18 tappe RAL - Race Across Limits: 2200km in bici, da Besana B.za in provincia di Asti a Santiago de Compostela, per sostenere Come Collaboration Onlus al servizio di bimbi disabili.

Nato dalla grande forza di volontà di Sabrina Schillaci, Ambassador e Promotrice dell'Evento, il RAL prende il via 10 anni fa a seguito di una sciagura che ha colpito Davide, suo marito, che nell'agosto 2007 è diventato tetraplegico dopo un incidente al lago, dando il via ad un vero e proprio stravolgimento delle loro vite.

"...Mi sono buttata a capofitto nel triathlon - afferma infatti Sabrina Schillaci - le lunghe distanze che ogni ironman deve affrontare, portano sofferenza e difficoltà e proprio queste due parole sono diventate il carburante della nostra quotidianità".

COME Collaboration Onlus è una fondazione interdisciplinare per l'eccellenza in osteopatia impegnata in diversi progetti di ricerca fra cui, ricordiamo, Ne-o Project (Neonatology and Osteopaty), per migliorare la salute e la crescita del bambino, in particolare il pretermine e Come for Children (C4C), progetto ispirato a princìpi di solidarietà ed utilità sociale, che si occupa di fornire trattamenti osteopatici gratuiti a bambini con disabilità psico, fisico, sociali.

L'iniziativa RAL - Race Across Limits è volta proprio a sostenere la Fondazione C.O.ME. Collaboration nella raccolta fondi per i progetti legati ai neonati e alla disabilità.

Per sostenere Sabrina Schillaci in questa fantastica sfida è sufficiente seguire i canali social, cliccando "mi piace" e condividendo la sua impresa.

Su Facebook

1. Visita la pagina RAL di Facebook

2. Condividi video e foto dell'impresa

3. Metti mi piace e commenta i post quotidiani di RAL

Su Instagram

1. Visita e segui la pagina RAL di Instagram

2. Metti mi piace e commenta i post quotidiani di RAL