Si terrà sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, il 6° Convegno Quantum IT 2020: Le Neuroscienze tra ricerca e pratica organizzato dalla fondazione COME Collaboration Onlus che quest'anno si terrà a Roma, nel centro congressi della Fondazione Santa Lucia, in via Ardeatina 306.

Finalizzato ad  approfondire come la ricerca nell'ambito delle neuroscienze possa rappresentare un valore aggiunto nella pratica clinica manuale, l'evento è rivolto a medici, osteopati (studenti e professionisti), biologi, psicologi e tutti i professionisti sanitari che vogliano partecipare ad una comunità internazionale e sempre all'avanguardia.

Deadline invio abstract: 2 febbraio

C'è tempo sino al 2 febbraio per inviare l'Abstract dei lavori attraverso la procedura on-line (per assistenza, scrivere a info@comecollaboration.org)

I lavori selezionati verranno esposti in un'area dedicata della sede congressuale sotto forma di Poster cartaceo (dimensione suggerita: 84 cm x 119 cm), la cui presentazione sarà subordinata all'iscrizione dell'autore al Congresso. Tutte le info sulla presentazione degli abstract in questa pagina.
Il miglior poster/lavoro scientifico sarà premiato con un'iscrizione annuale gratuita alla Fondazione C.O.ME. Collaboration ONLUS.

Molto ricco il programma dell'evento Quantum Italia 2020 a cui prenderanno parte 6 relatori pronti ad intervenire e a portare i loro studi e le loro esperienze sul campo, a disposizione di tutti coloro che intendono partecipare ad una comunità internazionale e all'avanguardia. Si tratta di Viviana Betti, Ph.D. in Neuroscience, Maria Gabriella Buzzi - MD,Ph.D., Andrea Bergna, FT, DO, Francesco Cerritelli, DO PhD, Marco Iosa Ph. D. e Marco Tramontano, DO FT che si avvicenderanno sul tema centrale dell'incontro, quello delle neuroscienze tra ricerca e pratica clinica manuale in una due giorni molto intensa che prevede anche due sessioni di 3 Workshop contemporanei della durata di h 1.30, a cui tutti avranno modo di partecipare, a scaglioni.

La giornata del 29 febbraio sarà dedicata alla registrazione dei partecipanti, a incontri, discussioni e studi e, nel pomeriggio, al primo Workshop. Si svolgeranno due sessioni di 3 Workshop: Gli approcci multidisciplinari in neuroriabilitazione pediatrica (A. Medici, F. Loiaconi, M. Montesi), Integrazione sensoriale e modulazione attentiva e mendica (F. Cerritelli), Una nuova prospettiva per la disfunzione somatica in osteopatia: il modello di variabilità (A. Bergna, L. Vismara, G. Parravicini, F. Dal Farra).

Il secondo e terzo Workshop si svolgeranno durante la giornata seguente del 1 marzo, assieme alla presentazione dei progetti HR COME, alle relazioni Abstract, ulteriori discussioni e le premiazioni finali.

La Fondazione C.O.ME. Collaboration Onlus crede che il miglioramento dei sistemi sanitari sia basato sulla multi-disciplinarietà ed equità delle collaborazioni che si instaurano tra ricercatori, clinici, pazienti e partner. I membri vengono coinvolti in prima persona in contesti creati per favorire la formazione personale e professionale. Anche per questo la Fondazione organizza annualmente una conferenza, chiamata “Quantum”, aperta a chiunque voglia cominciare ad essere parte della Fondazione.

Il programma completo in questa pagina.