ARGOMENTIARGOMENTI
Corso avanzato nell’ambito dell’Osteopatia Tradizionale “Il Movimento presente e la Quiete”
postgraduate

Corso avanzato nell’ambito dell’Osteopatia Tradizionale “Il Movimento presente e la Quiete”

Dal 13 Maggio 2013 al 15 Maggio 2013
ISCRIVITI

Movement is Life afferma A.T. Still, ma già Leonardo da Vinci aveva affermato "che il Moto è causa di ogni vita". Quindi è attraverso la dinamica e la cinetica della sua struttura che ciò che è vivente esprime la vita stessa. È possibile percepire questa dinamica attraverso la palpazione ed è acquisizione dell'Osteopatia esercitarla. Attraverso la palpazione l'Osteopata entra in contatto con le forze vitali dell'individuo, ma quante sono le modalità di espressione del movimento? Volendo classificare l'esperienza palpatoria, potremmo descrivere l'esistenza di un movimento permesso e di un movimento presente. In modo precipuo sul movimento presente, a partire dallo stesso Still, si sono incentrate le più approfondite esperienze palpatorie di Osteopati, quali W. G. Sutherland e R. Becker, solo per citarne alcuni.
Proprio R. Becker ha aggiunto al concetto di movimento quello di quiete. In effetti perché vi sia movimento deve esservi necessariamente un punto di quiete, un cosiddetto Still Point attorno al quale il moto stesso possa attuarsi.
Per riprendere la metafora formulata da R. Becker, la forza di un uragano si calcola dalla grandezza del suo occhio che rappresenta a tutti gli effetti una zona di quiete. E' possibile imparare a percepire il movimento presente ed il punto di quiete, ma si rende necessaria una rivisitazione critica del modo con cui si realizza l'approccio palpatorio. L'operatore è chiamato a riflettere sull'atto dell'osservare ed a riconoscere come esso rappresenti un fatto creativo. Apprendere ad osservare dischiude la possibilità di percepire la dinamica insita nel sistema vita del paziente, creando altresì le condizioni perché la salute del paziente stesso, possa emergere in maniera più adeguata, ponendosi quindi nelle condizioni di attuare il processo di guarigione.

Programma
Il Corso è organizzato in sei incontri di quattro giorni ciascuno nei quali saranno affrontate le seguenti tematiche:

  • 1° incontro: il Neutro - Dott. FT Marco Strada DO MROI;
  • 2° incontro: il Corpo Fluidico - Dott. FT Marco Strada DO MROI;
  • 3° incontro: il Sistema Fasciale - Dott. FT Marco Strada DO MROI;
  • 4° incontro: la Linea centrale e l'Accensione - Dott. Vincenzo Cozzolino DO MROI;
  • 5° incontro: la Linea centrale ed il Viso - Dott. Vincenzo Cozzolino DO MROI;
  • 6° incontro: la Linea centrale e le Ossa Lunghe - Dott. Vincenzo Cozzolino DO MROI

Gli incontri si svolgeranno due volte all'anno (indicativamente nei mesi di giugno e novembre), lasciando quindi tra l'uno all'altro un lasso di tempo di circa sei mesi.

E' possibile scaricare tutti gli allegati nella sezione Downloads e relative schede di iscrizione.

L'iscrizione dovrà essere effettuata mediante la segreteria organizzativa:
Tel. 02.6472097
Fax 02.66119284
comunicazione@soma-osteopatia.it

Dettagli

Rivolto a

Osteopati DO formati presso scuole riconosciute dal Registro degli Osteopati d'Italia - ROI.
Il numero massimo di partecipanti previsto è di 30 osteopati.

Organizzatore
Durata13-15 maggio 2013
Relatoredott. Vincenzo Cozzolino DO MROI; dott. FT Marco Strada DO MROI
SedeSOMA - Istituto Osteopatia Milano Edificio 16. Viale Sarca 336, Milano
CostoEuro 650,00 + IVA
Pagamento

Bonifico bancario. Info per ogni incontro nella sezione Downloads.

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012