ARGOMENTIARGOMENTI
postgraduate

Osteopatia, visione, postura

Dal 29 Maggio 2020 al 31 Maggio 2020
ISCRIVITI

Quando i vizi refrattivi e le problematiche della visione binoculare interferiscono in modo significativo con la postura alterando lo stato di benessere dell’individuo?
Come può l’osteopata affermare che le problematiche specifiche presentate dal soggetto in esame siano fondamentalmente dovute a problemi visivi?
La prima parte del corso propone modalità di valutazione di recente acquisizione, frutto di studi e di esperienze sul campo, che risultano più semplici, veloci e sicure (con minori possibilità di errori esecutivi ed interpretativi). Il tutto è validato della Scuola Neuro-Visio-Posturale di Milano, con la quale collaborano i docenti Optometristi.
La seconda parte fornisce indicazioni sulle possibilità del trattamento manipolativo osteopatico (TMO/OMT) nelle specifiche problematiche sottolineando, allo stesso tempo, la grande importanza del lavoro d’equipe.
Vizi della visione che interferiscono sulla postura ma anche problemi posturali che interferiscono sulla visione. Il lavoro combinato osteopata/optometrista può portare ad eccellenti risultati.

PROGRAMMA
– Via retino-genicolo-corticale
Cenni di anatomia e fisiologia
L’occhio
I muscoli oculomotori
I centri nervosi dalla retina alla corteccia visiva

– Via retino-collicolare
Cenni di anatomia e fisiologia
Le connessioni nervose mesencefaliche

– Via retino-talamica
Occhio posturale
Prerequisiti per migliorare l’attività visiva
Posizione Anomala del Capo (PAC)
Visione e Sistema Stomatognatico
Mediazione trigeminale
Visione e Sistema Posturale
Oculo-cefalo-giria e Collicolo Superiore
La Formazione Reticolare
I test visuo-posturali per una comunicazione comune
Dominanze visive
Convergenza Posturale
Compensi delle catene muscolari
Visual Acuity Differences (VAD)
Interferenze posturali e stomatognatiche
TAO per per definire se PAC visiva o posturale
Foria
ROM cervicale con Sysmotion
Il protocollo
Collegamento clinico (pratica) delle funzioni visive in test posturale come bending, cleching, rotazione podalica, ROM cervicale manuale, ecc

Analisi della postura con/senza mezzi di correzione
Analisi della mobilità delle ossa craniche in relazione agli organi della vista
Analisi della colonna vertebrale in relazione alle vie nervose interessate alla visione
Modalità di intervento manuale (tecniche di normalizzazione delle disfunzioni specifiche)

Materiali forniti per il corso:
• cartoncino per il test di convergenza visuo-posturali
• TAO per determinare l’occhio dominante di fissazione in posizioni fisiologiche o adattative.

Possibilità di acquisto a prezzo scontato del Kit per la valutazione optometrica composto da:
1 Sfera di Wolf per la valutazione della convergenza, inseguimenti e saccadi
1 Paletta traslucida per cover test
1 cartello “orologio” per valutazione visione periferica
1 corda di brock
Tale Kit è consigliato a chi vuole approfondire maggiormente la valutazione

Dettagli

Organizzatore
Relatori

Paolo Dellanoce - Osteopata D.O. Direttore sede CRESO di Firenze - Fisioterapista
Marina Riddi - osteopata D.O. - Docente sede CRESO Firenze - Fisioterapista
Luca Ieri - Optometrista
Laura Cotoneschi - Optometrista

Costo€ 450

Location

Via del Ghirlandaio, 40, 50121 Firenze, FI, Italia

Copyright © 2004 - Tuttosteopatia.it Tutti i diritti riservati
Power by Eter s.r.l. unipersonale P.I. 07180680725
Tuttosteopatia, testata giornalistica reg. n. 10/12 – Registro dei giornali e periodici - Tribunale di Trani del 30 maggio 2012